ATTENZIONE!!!
CHI VUOLE RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI SETTIMANALI
DEVE CLICCARE SU UNO DEI PDF QUI SOTTO A SINISTRA
E COMPILARE IL FORM CHE TROVERA' NELLA NUOVA PAGINA.


lunedì 7 aprile 2014

Risveglio, preghiera e apertura del Cuore



Per acquisire la preghiera profonda del Cuore è indispensabile una notevole preparazione. Questa consiste in una conoscenza e in un’esperienza sufficienti della vita monastica e nell’imparare ad agire in conformità ai comandamenti dell’evangelo. La vera preghiera infatti si fonda sulla disposizione dell’anima quale risulta da una vita condotta in conformità ai comandamenti: è su questa disposizione interiore che la preghiera riposa; e quando essa fa difetto, la preghiera non può trovar dimora nell’anima e rimane nella mente.
Ignatij Brjancaninov, Preghiera e lotta spirituale


Spesso le persone mi chiedono cosa fare per raggiungere la serenità interiore.
Io la serenità interiore non ce l’avevo e l’ho conquistata. Ho lavorato con gli esercizi di Presenza in stile Quarta Via, ho lavorato con la preghiera e nel frattempo – cosa più importante – mi sono sforzato di seguire i dettami presenti nel Vangelo: non giudicare il prossimo tuo, ama il Signore Dio tuo, ama i tuoi nemici, prega per i tuoi persecutori.

La ricompensa per questo Lavoro è stata l’hesychia, ossia la calma, la pace, la serenità interiore, l’assenza di preoccupazioni, la capacità di prendere quello che viene dalla Vita.

Nel Vangelo il “comandamento dell’amore” o, come lo definisce Gesù, il “comandamento più grande” viene declinato in maniera diversa a seconda dell’evangelista che se ne fa testimone:

Amerai il Signore Dio tuo con tutto il cuore, con tutta l'anima e con tutta la tua mente. Questo è il più grande e il primo dei comandamenti. E il secondo è simile al primo: amerai il prossimo tuo come te stesso. Da questi due comandamenti dipende tutta la Legge e i Profeti. Mt 22,37-40

Gesù rispose: «Il primo è: Ascolta, Israele! Il Signore nostro Dio è l’unico Signore; amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza. Il secondo è questo: Amerai il tuo prossimo come te stesso. Non c’è altro comandamento più grande di questi. Mc 12,29-31

In Luca il “comandamento dell’amore” viene addirittura proposto come un elisir che consente la Vita Eterna, tanto agognata dagli alchimisti. Anche in questo caso Gesù è molto chiaro:

Un dottore della legge si alzò per metterlo alla prova: «Maestro, che devo fare per ereditare la vita eterna?». Gesù gli disse: «Che cosa sta scritto nella Legge? Che cosa vi leggi?». Costui rispose: «Amerai il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua forza e con tutta la tua mente e il prossimo tuo come te stesso». E Gesù: «Hai risposto bene; fa' questo e vivrai. Lc 10,25-28

In Giovanni il precetto di Gesù viene definito il “comandamento nuovo”:
Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri. Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri. Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli: se avrete amore gli uni per gli altri. Gv 13,34

E più avanti:
Questo vi comando: amatevi gli uni gli altri. Gv 15-17

Ma questo in realtà, per quanto già difficile da applicare, non è ancora un reale “comandamento nuovo”, poiché già nel Vecchio Testamento, in Dt 6,5 si comanda di amare Dio con tutto il cuore e in Lev 19,18 troviamo il precetto dell’amore del prossimo come noi stessi: Non ti vendicherai e non serberai rancore contro i figli del tuo popolo, ma amerai il tuo prossimo come te stesso. Io sono il Signore.
Dove per “figli del tuo popolo” s’intendono ancora solo i figli d’Israele.

Il vero, rivoluzionario comandamento – il più difficile da applicare – lo leggiamo in Matteo:
Avete inteso che fu detto: Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico; ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori, perché siate figli del Padre vostro celeste, che fa sorgere il suo sole sopra i malvagi e sopra i buoni, e fa piovere sopra i giusti e sopra gli ingiusti. Infatti se amate quelli che vi amano, quale merito ne avete? Mt 5, 43-46

A nulla valgono le ore di preghiera consigliate dall’Esicasmo (da: hesychia) oppure la capacità di restare “presenti a se stessi” ... se poi non siamo in grado di applicare ciò che davvero è capace di provocare l’apertura del Cuore: gli insegnamenti evangelici. Gesù ha fornito una chiave alchemica che rappresenta la possibilità di compiere il passo successivo nel Lavoro di Risveglio. Il passo successivo dopo la Presenza e la preghiera è rappresentato dall’attivazione del collegamento con l’anima, ossia con il Cuore, il “centro emozionale superiore” di gurdjieffiana memoria.

Se lavorate solo con la meditazione o gli esercizi di Presenza rischiate di diventare dei mostri immersi nel giudizio verso il prossimo. Ho visto troppe persone applicarsi con la massima volontà negli esercizi di meditazione o di “ricordo di sé”, e poi di fronte ai fatti nella vita manifestare gli stessi stati emotivi d’un adolescente. Sono persone che prese dai successi ottenuti in una tecnica di meditazione non s’accorgono di restare immerse nell’addormentamento, ossia incapaci di vedere la Bellezza che pervade tutto.

Salvatore Brizzi
NON DUCOR DUCO
(non vengo condotto, conduco)




Ultime iscrizioni per i seminari intensivi di 
TEATRO EVOLUTIVO 
tenuti da Irene Curto a Verona e Roma.

Per informazioni clicca sul sito: 

www.teatroevolutivo.com




Per info sulle lezioni di Muay Thai che Massimiliano tiene a Torino fate riferimento al gruppo su facebook:





Puoi già acquistare con lo sconto il mio ultimo libro
IL BAMBINO E IL MAGO:

 Il bambino e il mago di Salvatore Brizzi


APPUNTAMENTI DA SEGNALARE

13 Aprile - VERONA
Intensivo di Teatro Evolutivo MARTE E VENERE   condotto da Irene Curto.
www.teatroevolutivo.com

13 Aprile - BRESCIA
Seminario ALIMENTAZIONE INTUITIVA   tenuto da Jlenia Cericola.

26 Aprile - ROMA
Intensivo di Teatro Evolutivo MARTE E VENERE   condotto da Irene Curto.
www.teatroevolutivo.com

27 Aprile - ROMA
Seminario AMORE, EROS e SESSO   tenuto da Salvatore Brizzi.

09 Maggio - BELLARIA
Convegno VIVI Macrolibrarsi   Salvatore Brizzi interviene alle 16:00.

23-24-25 Maggio - BUROLO (TO)
Seminario COMBATTERE FUORI PER VINCERE DENTRO   tenuto da Irene Curto, Massimiliano Randolfi e Salvatore Brizzi. Seguite il  Il Circo della Boxe Thai

Per maggiori info su corsi e seminari: www.primoraggio.it



Da qui puoi acquistare con lo sconto
IL LIBRO AMERICANO DEI MORTI:

 Il libro americano dei morti - Gold




Video promo: Il Magnetismo del Mago

 Il magnetismo del mago Salvatore Brizzi

Per leggere la recensione del video clicca qui



Puoi già acquistare con lo sconto il mio ultimo libro sulla Sessualità:

 La sacra sessualità di Salvatore Brizzi





Guarda il video promo del seminario su Draco Daatson:

 Salvatore Brizzi seminario Draco Daatson>

Per leggere la recensione del video clicca qui









Cercaci anche su TWITTER su YouTube e adesso su Pinterest
Salvatore BRIZZI NON HA ALCUN PROFILO SU FaceBook



La rinascita italica di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare La rinascita italica con il 15% di sconto: 12,75 euro anziché 15)

Risvegliare la macchina biologica di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare Risvegliare la macchina biologica con il 15% di sconto: 5,95 euro anziché 7,00)

Alchimia Contemporanea di Salvatore Brizzi (nel libretto allegato a questo dvd ho parlato per la prima volta di Draco Daatson e Victoria Ignis)

Porta del Mago di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare La Porta del Mago con il 15% di sconto: 12,75 euro anziché 15)

sabato 22 marzo 2014

Voi siete miei amici



In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Come il Padre ha amato me, così anch’io ho amato voi. Rimanete nel mio amore. Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore. Questo vi ho detto perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena. Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io vi ho amati. Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici.

Voi siete miei amici, se farete ciò che io vi comando. Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamati amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre l’ho fatto conoscere a voi.
Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. Questo vi comando: amatevi gli uni gli altri».
(Gv 15,9-17)


Come il Padre ha amato me, così anch’io ho amato voi.
Gesù si sente amato dal Padre. Ma come si fa a sentirsi amati dal Padre? Sviluppando l’amore dentro di sé. Questo è uno dei concetti più straordinari dell’insegnamento di Gesù: io non posso sentirmi amato più di quanto io stesso sono in grado di amare gli altri. Anche se il Padre mi ama 1000, ma io sono capace di amare solo 100, allora mi sentirò amato solo 100 dal Padre, né di più né di meno. E questo vale anche per l’amore che sentiamo da parte del padre fisico, della madre o del partner.

Rimanete nel mio amore.
Questo è un invito a seguire l’esempio del suo amore. È bella l’espressione “rimanete”, il che implica che possiamo entrarci e poi tenere questo stato di grazia che ci permette di percepire il mondo circostante in maniera completamente differente. Con gli occhi dell’amore, appunto.
Sembra la mamma che invita il figlio piccolo a rimanere sotto la sua ala protettiva.
In effetti, chi ce lo fa fare di uscire dal suo amore? Quando usciamo dal suo amore ricominciamo a vedere un mondo brutto che nella realtà non esiste.

Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore.
Gesù ci indica anche qual è la strada per raggiungere quest’apertura di Cuore che consente di “restare nel suo amore”: se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, dice in maniera esplicita. E qual è il suo più grande comandamento? Ama i tuoi nemici e prega per i tuoi persecutori. Ama proprio quella persona che ti fa più arrabbiare (di solito un ex partner o un genitore, inutile nasconderselo). Quanti di voi lo fanno? Allora non vi lamentate se le cose nella vostra vita non funzionano e smettetela di cercare il seminario che vi porterà all’illuminazione!

Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici.
Questo è il principio del guerriero samurai. A un certo grado di consapevolezza non combatto più per difendere me stesso, non combatto più per il piacere della folla come facevano i gladiatori (queste sono le due fasi propedeutiche alla nascita del vero Guerriero), bensì combatto per difendere il villaggio, come i 7 samurai, o mi faccio crocifiggere, per redimere l’umanità, affinché il mio messaggio non resti su un libro di filosofia ma venga assorbito dal pianeta attraverso il mio sangue!

Voi siete miei amici, se farete ciò che io vi comando.
Interessante la visione dell’amicizia di Gesù: voi sarete miei amici se farete ciò che io vi comando. Il suo comandare non riguarda la servitù, ma l’obbedienza al comandamento che ho citato prima. Gesù può essere amico solo di colui che ama i suoi nemici. Sembra un koan zen. È in grado di provare autentica amicizia unicamente chi ama i propri nemici.

Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamati amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre l’ho fatto conoscere a voi.
Con questa frase comprendiamo la differenza tra la sottomissione e l’obbedienza, una differenza di “ottava”, direbbe Gurdjieff (che Dio sia soddisfatto di lui). Fare ciò che comanda Gesù non significa diventare suo servo, ma suo amico, poiché lui non tiene nulla di nascosto di quanto il Padre gli ha “confidato”, come farebbe invece un padrone che vuole assoggettare i suoi sottoposti. Ma se volete essere messi a parte dei segreti del Padre occorre prima diventare amici di Gesù e, ripeto, diventare suo amico non è così semplice, la sua condizione è chiara: amare i propri nemici. Questo è un punto davvero essenziale. Altrimenti tu stesso ti poni nella posizione del servo adorante... e nulla di più. Ma Gesù non vuole questo, lui vuole che lo guardi dritto negli occhi, esprimendo la forza di colui che sa amare i suoi nemici.

Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi.
Il rapporto che in questo caso s’instaura fra maestro e allievo risulta piuttosto chiaro: è Gesù a scegliere, in base alla condizione espressa prima, chi è in grado di diventare suo allievo/amico. Nella caotica modernità il cittadino medio-cre risulta meccanicamente allergico alla figura del maestro; va di moda affermare che nessuno è maestro di nessuno... però intanto tutti sono nella merda!
Questo atteggiamento relativistico può essere solo parzialmente giustificato dal fatto che di maestri che siano maestri ce ne sono davvero pochi... e quei pochi, nella maggioranza dei casi, non diresti mai che sono maestri. Sei irresistibilmente attratto da loro, ma allo stesso tempo ti sentiresti tu stesso ridicolo a chiamarli maestri, in quanto non vestono l'abito del maestro.
Ma questo non giustifica la moderna allergia alla figura del maestro. Chiedetevi perché siete disposti a praticare anni per imparare a dipingere o danzare, mentre per imparare a muovervi nell’Universo siete convinti di non necessitare di alcuna guida. Personalmente non proverei a raggiungere la vetta d’una montagna, senza una figura più esperta di me che mi dice dove mettere le mani e i piedi.

E vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga.
Altra condizione per venire “scelti” da Gesù, è avere in animo di “andare e portare frutto”; in quanto si riceve nella misura in cui ci si svuota, dando. E questo è un altro koan zen (alla fine diventerò anch’io un “venerabile maestro zen”, me lo sento. E Gesù ha sempre bisogno di nuovi operai nella sua vigna. Gesù non sceglie i suoi amici in base a simpatie personali, bensì considerando quanto ogni persona porterà a sua volta frutto. Se nell’avvicinarci al suo insegnamento il nostro interesse riguarda unicamente l’evoluzione personale e il desiderio di risolvere i nostri problemi fisici o emotivi, allora non saremo buoni amici, non perché lui non lo voglia, ma perché noi stessi con il nostro egoismo creiamo una barriera alla ricezione di ulteriore amore da parte sua.

(affido a un prossimo post l’interpretazione delle ultime frasi di questo passo del vangelo)


Salvatore Brizzi

NON DUCOR DUCO

(non vengo condotto, conduco)






Ultime iscrizioni per i seminari intensivi di 
TEATRO EVOLUTIVO 
tenuti da Irene Curto a Verona e Roma.

Per informazioni clicca sul sito: 

www.teatroevolutivo.com




Per info sulle lezioni di Muay Thai che Massimiliano tiene a Torino fate riferimento al gruppo su facebook:





Puoi già acquistare con lo sconto il mio ultimo libro
IL BAMBINO E IL MAGO:

 Il bambino e il mago di Salvatore Brizzi



APPUNTAMENTI DA SEGNALARE

13 Aprile - VERONA
Intensivo di Teatro Evolutivo MARTE E VENERE   condotto da Irene Curto.
www.teatroevolutivo.com

13 Aprile - BRESCIA
Seminario ALIMENTAZIONE INTUITIVA   tenuto da Jlenia Cericola.

26 Aprile - ROMA
Intensivo di Teatro Evolutivo MARTE E VENERE   condotto da Irene Curto.
www.teatroevolutivo.com

27 Aprile - ROMA
Seminario AMORE, EROS e SESSO   tenuto da Salvatore Brizzi.

09 Maggio - BELLARIA
Convegno VIVI Macrolibrarsi   Salvatore Brizzi interviene alle 16:00.

23-24-25 Maggio - BUROLO (TO)
Seminario COMBATTERE FUORI PER VINCERE DENTRO   tenuto da Irene Curto, Massimiliano Randolfi e Salvatore Brizzi. Seguite il  Il Circo della Boxe Thai

Per maggiori info su corsi e seminari: www.primoraggio.it




Da qui puoi acquistare con lo sconto
IL LIBRO AMERICANO DEI MORTI:

 Il libro americano dei morti - Gold




Video promo: Il Magnetismo del Mago

 Il magnetismo del mago Salvatore Brizzi

Per leggere la recensione del video clicca qui



Puoi già acquistare con lo sconto il mio ultimo libro sulla Sessualità:

 La sacra sessualità di Salvatore Brizzi





Guarda il video promo del seminario su Draco Daatson:

 Salvatore Brizzi seminario Draco Daatson>

Per leggere la recensione del video clicca qui









Cercaci anche su TWITTER su YouTube e adesso su Pinterest
Salvatore BRIZZI NON HA ALCUN PROFILO SU FaceBook



La rinascita italica di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare La rinascita italica con il 15% di sconto: 12,75 euro anziché 15)

Risvegliare la macchina biologica di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare Risvegliare la macchina biologica con il 15% di sconto: 5,95 euro anziché 7,00)

Alchimia Contemporanea di Salvatore Brizzi (nel libretto allegato a questo dvd ho parlato per la prima volta di Draco Daatson e Victoria Ignis)

Porta del Mago di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare La Porta del Mago con il 15% di sconto: 12,75 euro anziché 15)

sabato 8 marzo 2014

Partono le lezioni di Muay Thai





Grande successo delle due lezioni di prova di Muay Thai
che abbiamo tenuto questa settimana a Torino.

Grazie soprattutto alle numerose ragazze
che sono intervenute, a dimostrazione del fatto
che viviamo in un'epoca dove il femminile
sta invadendo e trasformando anche campi
che siamo stati abituati a considerare maschili.

Dal lunedì 10 Marzo iniziano le lezioni del corso:

Palestra Gym Tonyc
Via Poliziano 34 – Torino
(zona nord, cimitero monumentale)

Per info sugli orari contattare Massimiliano:

                                                                         








                      






Puoi già acquistare con lo sconto il mio ultimo libro
IL BAMBINO E IL MAGO:

 Il bambino e il mago di Salvatore Brizzi


APPUNTAMENTI DA SEGNALARE

09 Marzo - TRENTO
Seminario IL BAMBINO E IL MAGO   tenuto da Roberto Senesi.

12 Marzo - MILANO
Corso intensivo in 3 lezioni di TEATRO EVOLUTIVO   condotto da Irene Curto.
Guarda il video trailer del Corso di Teatro

15 Marzo - FIRENZE
Seminario ALIMENTAZIONE INTUITIVA e RITUAL DANCE   tenuto da Jlenia Cericola e Loredana Molghea.

16 Marzo - FIRENZE
Seminario NUMEROSOPHIA   tenuto da Jlenia Cericola.

16 Marzo - RIMINI
Convegno RISVEGLIO METROPOLITANO   partecipano Fausto Taiten Guareschi, Burhanuddin Herrmann e Salvatore Brizzi.

29 Marzo - RIMINI
Seminario RISVEGLIO - Lo stato di complicità con l’esistenza   tenuto da Sandro Gozzoli.

30 Marzo - PARMA
Seminario NUMEROSOPHIA   tenuto da Jlenia Cericola.

Per maggiori info su corsi e seminari: www.primoraggio.it



Da qui puoi acquistare con lo sconto
IL LIBRO AMERICANO DEI MORTI:

 Il libro americano dei morti - Gold




Video promo: Il Magnetismo del Mago

 Il magnetismo del mago Salvatore Brizzi

Per leggere la recensione del video clicca qui



Puoi già acquistare con lo sconto il mio ultimo libro sulla Sessualità:

 La sacra sessualità di Salvatore Brizzi





Guarda il video promo del seminario su Draco Daatson:

 Salvatore Brizzi seminario Draco Daatson>

Per leggere la recensione del video clicca qui









Cercaci anche su TWITTER su YouTube e adesso su Pinterest
Salvatore BRIZZI NON HA ALCUN PROFILO SU FaceBook



giovedì 27 febbraio 2014

Guerrieri e crocifissi


In data 06 Febbraio 2014 ho pubblicato un post dal titolo Fighters - I Guerrieri del Cuore, dove spiegavo l’importanza di tornare a essere Guerrieri e Guerriere in un’epoca che ci vuole sottomessi con la scusa che “non è bene mostrarsi aggressivi”, approfittando della confusione che esiste fra l’autentico Spirito Guerriero (che promana dal Cuore) e l’aggressività repressa che invece si trasforma in violenza quotidiana. Una settimana dopo ho pubblicato un post dal titolo Eo romam, iterum crucifigi, dove spiegavo della necessità di accettare il martirio - come fece Pietro dopo aver incontrato Gesù sulla via Appia - e di vivere la propria crocifissione senza paura, nell’accoglienza più totale.

Qualche decina di utenti si è cancellata dalla mia mailing-list dopo il primo post - che ha interpretato come un inno agli sport violenti -, mentre qualche altra decina si è cancellata dopo il secondo post - che ha interpretato come un inno al sacrificio personale di matrice cattolica.

Ma a qualcuno si sarà pur aperto uno spiraglio nel nebuloso cielo della propria coscienza, almeno sufficiente a realizzare che i due post provengono dallo stesso autore e sono stati appositamente scritti in successione?
Nessuno - e mi rivolgo a chi non si è cancellato - ha notato questo particolare?
Un incitamento a combattere e un incitamento a farsi crocifiggere, in rapida successione!
Avrà pur un significato.

Cosa devo inventarmi per risvegliare la vostra coscienza? Cos’altro devo fare per scuotervi? Cominciare a pedalare in giro per la città, completamente nudo, su una bicicletta senza sellino?

Non c’è nulla di violento negli sport violenti e non si compie alcun sacrificio nel sacrificare la propria personalità. Inoltre, io posso essere un Guerriero o una Guerriera che lottano fino alla morte per la propria libertà - indomiti e allergici alla sottomissione subliminale (leggi: pacifismo/buonismo) - e per la libertà del proprio Paese, ma allo stesso tempo disposti a porgere l’altra guancia, a essere martirizzati e farsi crocifiggere per liberare finalmente la loro anima dal guscio che la contiene, che la protegge e la imprigiona al contempo, come il bruco fa con la farfalla.

Lo scopo dei due post pubblicati in successione è mettere i risalto che sul piano mentale si può verificare una contraddizione che invece sul piano animico non esiste più.

Sulla Via non ti viene mai chiesto di sacrificare qualcosa di veramente tuo, ma solo di crocifiggere qualcosa che oramai è superfluo, è superato e dunque puoi trascendere. Nessun (autentico) maestro ti chiederà mai di trascendere il sesso se tu non l’hai già sostituito con qualcosa di superiore, altrimenti non potrai che ammalarti sia fisicamente che psicologicamente e far inevitabilmente degenerare il tuo rapporto di coppia. Lo stesso accade se rinunci all’aggressività ma non l’hai prima convogliata in altre vie: sesso, sport, arte, guarigione, ...
La trascendenza deve avvenire prima, non dopo la rinuncia a qualcosa, deve essere CAUSA, non EFFETTO della rinuncia, altrimenti mettete il carro davanti a buoi.

Solo quando si comprenderà che il martirio è terapeutico lo si potrà intravedere da un’ottica differente. E in ogni caso qui nessuno vi chiede di andare a cercarvi un martirio prima dell’ora di cena. Ci penserà la Vita con le sue pene, oppure semplicemente non vi deve accadere e non vi accadrà. 

Istruendosi in un’arte da combattimento si compie un lavoro che principia sul piano fisico e poi si espande - per analogia - sui piani psicologico e spirituale. Sentire di più i propri muscoli - simbolo della forza - significa divenire più sicuri di sé; l’allenamento muscolare delle arti marziali porta infatti quasi subito sia uomini che donne a una modificazione della postura e del modo di camminare. La moda di oggi, che impone a molti giovani maschi di andare in giro trasandati, strisciando i piedi, con le spalle curve e i pantaloni calati che lasciano intravedere il sedere, ha importanti e deleteri effetti sulla loro psiche: sono metafore ambulanti della sconfitta, dell’incapacità di agire. Ve lo figurate un artista marziale che si veste in un modo che lo farebbe inciampare sui suoi stessi pantaloni al minimo tentativo di azione fisica?

Lavorare in palestra sull’equilibrio fisico consente di lavorare, di riflesso, sull’equilibrio emotivo e mentale. La pazienza, la disciplina, la volontà, l’attitudine a gestire con disinvoltura certi movimenti del proprio corpo o la capacità di focalizzare tutte le proprie energie nello sferrare un colpo... producono un effetto certo sull’anima, perché all’anima non interessa su quale piano noi apprendiamo l’equilibrio o la volontà, in quanto nel momento in cui essa acquisisce una certa qualità, per esempio sul piano fisico, poi è in grado di manifestarla anche sui piani emotivo e mentale.

Ecco spiegato il senso dello yoga, delle danze sacre indù, dei movimenti di Gurdjieff e delle arti del combattimento sviluppate da sempre in tutte le culture. Niente a che vedere con la violenza, dunque.

Se una donna diviene più sicura di sé grazie a qualche mese di allenamento in una disciplina da combattimento, questo non farà sì che adesso sappia sicuramente difendersi in caso di aggressione, bensì molto di più: farà sì che non emetta più attraverso i suoi ferormoni l’odore della paura e che quindi non venga più percepita come una preda e attaccata.
Se cambi tu, la tua realtà è costretta a cambiare.

Salvatore Brizzi
NON DUCOR DUCO
(non vengo condotto, conduco)





Appuntamento per una lezione di prova di Muay Thai:
Martedì 04 oppure Giovedì 06 Marzo
Ore 11:30
Palestra Gym Tonyc
Via Poliziano 34 – Torino
(zona nord, cimitero monumentale)

PER LE DUE PROVE NON OCCORRE ISCRIZIONE ALLA PALESTRA, L'ABBIGLIAMENTO È MINIMO: PANTALONCINI,MAGLIETTA e CIABATTE PER ANDARE DAGLI SPOGLIATOI ALLA SALA, DOVE L'ATTIVITÀ È SVOLTA A PIEDI NUDI! Teoricamente potete tenere le calze, ma con le calze ai piedi la Presenza sfuma e lascia il posto alla meccanicità e al giudizio (nostro, e pesante!).



È un periodo di novità: questo è il link al mio sito in lingua inglese. Se avete conoscenti all’estero divulgatelo pure. Vi ringrazio e vi abbraccio.


Puoi già acquistare con lo sconto il mio ultimo libro
IL BAMBINO E IL MAGO:

 Il bambino e il mago di Salvatore Brizzi


APPUNTAMENTI DA SEGNALARE

01 Marzo - FIRENZE
Seminario BENE-DETTA SOFFERENZA   tenuto da Paola Costa.

09 Marzo - TRENTO
Seminario IL BAMBINO E IL MAGO   tenuto da Roberto Senesi.

12 Marzo - MILANO
Corso intensivo in 3 lezioni di TEATRO EVOLUTIVO   condotto da Irene Curto.
Guarda il video trailer del Corso di Teatro

15 Marzo - FIRENZE
Seminario ALIMENTAZIONE INTUITIVA e RITUAL DANCE   tenuto da Jlenia Cericola e Loredana Molghea.

16 Marzo - FIRENZE
Seminario NUMEROSOPHIA   tenuto da Jlenia Cericola.

16 Marzo - RIMINI
Convegno RISVEGLIO METROPOLITANO   partecipano Fausto Taiten Guareschi, Burhanuddin Herrmann e Salvatore Brizzi.

Per maggiori info su corsi e seminari: www.primoraggio.it



Da qui puoi acquistare con lo sconto
IL LIBRO AMERICANO DEI MORTI:

 Il libro americano dei morti - Gold




Video promo: Il Magnetismo del Mago

 Il magnetismo del mago Salvatore Brizzi

Per leggere la recensione del video clicca qui



Puoi già acquistare con lo sconto il mio ultimo libro sulla Sessualità:

 La sacra sessualità di Salvatore Brizzi





Guarda il video promo del seminario su Draco Daatson:

 Salvatore Brizzi seminario Draco Daatson>

Per leggere la recensione del video clicca qui









Cercaci anche su TWITTER su YouTube e adesso su Pinterest
Salvatore BRIZZI NON HA ALCUN PROFILO SU FaceBook



La rinascita italica di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare La rinascita italica con il 15% di sconto: 12,75 euro anziché 15)

Risvegliare la macchina biologica di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare Risvegliare la macchina biologica con il 15% di sconto: 5,95 euro anziché 7,00)

Alchimia Contemporanea di Salvatore Brizzi (nel libretto allegato a questo dvd ho parlato per la prima volta di Draco Daatson e Victoria Ignis)

Porta del Mago di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare La Porta del Mago con il 15% di sconto: 12,75 euro anziché 15)