ATTENZIONE!!!
CHI VUOLE RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI SETTIMANALI
DEVE CLICCARE SU UNO DEI PDF QUI SOTTO A SINISTRA
E COMPILARE IL FORM CHE TROVERA' NELLA NUOVA PAGINA.


venerdì 20 agosto 2010

Risveglio II - la vendetta


Quando abbiamo cominciato la ricerca eravamo un piccolo gruppo di amici. Per quanto sapessimo tutto di tutti... per quanto avessimo letto da Krishnamurti a Gurdjieff, dalla Blavatsky a Castaneda, dallo Zen a Ramtha, dalla Bailey a Jodorowsky, da Nisargadatta a Crowley, da William Atkinson a Mouni Sadhu, da Palamidessi alla Givaudan, da Evola a Kremmerz, da Guénon ad Aivanhov... discutevamo e facevamo ipotesi sempre solo riguardo uno stato di coscienza nel quale NOI ANCORA NON ERAVAMO.



Infatti oggi mi fanno sorridere tutti quelli che, infarciti di nozioni spirituali, mi pongono domande ai seminari dichiarandosi favorevoli o contrari a una mia affermazione o a un’affermazione di Draco Daatson piuttosto che Gesù o Nisargadatta Maharaj.
“Io non penso che sia giusto...”
“Io vedo delle grandi incongruenze fra quello che dici tu e quello che dice...”
“Nel tuo linguaggio c’è troppa violenza. Non dovremmo invece andare verso l’amore?”
“Non sono d’accordo su quello che dici su Berlusconi... gli alieni... il denaro... Gesù... il lavoro...”

“Ma chi si risveglia non dovrebbe fare...?”
“Ma chi è nell’Uno non dovrebbe provare...?”
“Ma chi è nell’amore non dovrebbe dire...?”



Ma quando è stata l’ultima volta che vi siete risvegliati? Come fate a saperne così tanto su cosa dovrebbe fare o dire chi si sveglia? E anche qualora aveste provato un’esperienza di reale risveglio (non un’esperienza mistica) sappiate che adesso siete tornati nella mente duale e ogni vostra considerazione è nuovamente conseguenza dei vostri vecchi meccanismi, né più né meno di prima. Non è perché due anni fa avete avuto un’esperienza di risveglio che oggi potete pontificare su cosa è il risveglio e su come dovrebbero comportarsi i risvegliati a vostro parere.
State in guardia, perché la personalità egoica si appropria facilmente di un’esperienza di risveglio avuta in passato e la ricicla per i suoi scopi di sopravvivenza.
“Ho sentito l’unità di tutte le cose... wow... adesso sono a posto! Adesso qualsiasi cazzata io dica viene dall’Uno, non più da me!” (Beh... in realtà ha pure ragione... ma non nel senso che intende lui)



CHI si sta ponendo queste domande? CHI sarebbe favorevole o contrario a una certa idea? Chi è questo IO che viene sbandierato a destra e a manca? Non capite che in uno stato di coscienza diverso vedreste cose diverse, pensereste e fareste cose diverse? Volete illuminarvi e continuare a odiare Berlusconi... questo è il vostro problema più grande!

Cercate di essere onesti con voi stessi almeno una volta: in che stato di coscienza siete IN QUESTO PRECISO MOMENTO? State forse leggendo questo blog “dal punto di vista dell’Unità”? Non mi importa se il mese scorso avete toccato Dio, perché quella stessa energia OGGI sta nutrendo il vostro ego, esattamente come l’energia che ricavate dal cappuccino che avete preso al bar.



In uno stato coscienziale di sottosviluppo non si può VEDERE né comprendere nulla... si brancola nel buio, si conosce il mondo solo attraverso il telegiornale e i libri.
Siete come vergini che discutono di sesso.
Eppure ognuno dice la sua... convinto di ciò che afferma... convinto di essere già QUALCUNO in grado di pensare!
Difettate di INTELLIGENZA allo stato puro, usate unicamente il pensiero imitativo, tutti. Per sapere se Gesù è esistito o se Berlusconi sta facendo un buon lavoro dovete aspettare di comprare una serie di libri e leggere un po’ di articoli su internet... con le ultime rivelazioni occulte sul governo ombra... wow!!!
Questo significa che non producete pensiero intuitivo, pensiero AUTONOMO... sto parlando di una tara evolutiva terribile, ma a voi sembra normale perché tutti fanno così... anche i più grandi intellettuali del pianeta: incamerano ossigeno e lo trasformano in merda.
Il fatto che vi appaia normale imbastire discussioni basate sul pensiero imitativo è sconcertante... ed è per questo che sono preoccupato, perché questo è il livello di intelligenza medio: per insegnarvi il teorema di Pitagora vi devono mettere sotto ipnosi!



Veniamo a me: come posso insegnare il non-giudizio quale via evolutiva – la via dell’autentico cristiano – e poi scrivere che la new age si limita a raccattare i molluschi dello spirito e il Dalai Lama poteva essere considerato intelligente solo in un’epoca non successiva al Paleocene? Non sono forse giudizi codesti? Predico bene e razzolo male?
Diverse persone dall’intelligenza acuta – ma se venissero decapitati le loro qualità intellettuali non ne verrebbero modificate – si sono accorte che nei miei post io giudico tutto e tutti!!!
Ma secondo voi, io sono così fesso da insegnare il non-giudizio e poi mettermi a giudicare pubblicamente in un blog o sui miei libri... se questo non avesse uno scopo ben preciso?
Secondo voi... sono così rincoglionito che mi è scappato il giudizio e non me ne sono accorto?
Non vi chiedo di considerarmi un maestro – non lo sono – ma nemmeno un sub-normale!



Nella situazione di risveglio, con il Cuore aperto, in uno stato di non-mente... non c’è più giudizio, per definizione, QUALUNQUE cosa uno dica, perché la mente giudicante non è più al lavoro. Non giudicare non significa sforzarsi di scegliere le parole adatte per non offendere nessuno, ma entrare in uno stato di coscienza di non-giudizio, cioè di non-mente, e da qui DIRE E FARE QUELLO CHE SI VUOLE. Non contano le parole o le azioni, conta solo lo stato di coscienza di chi le pronuncia. Questo è un assioma di ogni insegnamento esoterico: il super-uomo si colloca al di là del bene e del male!
Allora le parole e le azioni, anche violente, che sorgeranno non apparterranno a qualcuno in particolare, ma faranno parte del funzionamento impersonale dell’Universo. Krishna che invita il guerriero Arjuna a uccidere i suoi stessi fratelli, perché questo è ciò che deve fare in quanto guerriero, ne è l’esempio più elevato, in quanto la Baghavad Gita è forse ancora lo scritto più sacro presente sul pianeta.



Ma nonostante questo... il giudizio può albergare negli occhi di chi legge!

[se vi siete sentiti disturbati da questo post, se avete percepito giudizio, se vi state chiedendo come è possibile che un personaggio del genere parli di Cuore aperto nei suoi seminari, se vi state chiedendo se voto Berlusconi... fate pienamente parte della categoria descritta nel post, ma non tutto è perduto, a questo link anche voi potete trovare informazioni utili per il vostro percorso spirituale, approfittatene]


ELENCO DEI CATTIVI:

Georges Ivanovitch Gurdjieff (fumava (come un turco) e beveva Calvados)

Osho Rajneesh (ha creato un elevato giro di denaro intorno alla sua figura; allestiva sedute di sesso tantrico di gruppo)

Aleister Crowley (fumava; beveva; praticava sesso estremo a scopi magici)

Giuliano Kremmerz (esperto di alchimia sessuale)

Maria de Naglowska (esperta di alchimia sessuale)

Nisargadatta Maharaj (fumava in continuazione; più volte ha letteralmente insultato e cacciato via visitatori che ponevano domande inopportune)


Clicca sull’immagine per vedere il video Ricordo di sé:

Salvatore Brizzi Ricordo di sé



La Sconfitta di Cronos di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare La sconfitta di Cronos con il 15% di sconto: 12,75 euro anziché 15)


LE MIE PROSSIME DATE:

22 Agosto – SAN MARINO – Cambiare dentro per cambiare fuori
È una conferenza di 1h e mezza dove parlerò del concetto di libertà e della necessità di cambiare all’interno prima che all’esterno.

12 Settembre – CUNEO – Vangelo e Lavoro su di sé
È un seminario di una giornata nel corso del quale leggo e commento alcuni brani tratti dal Vangelo.

19 Settembre – CARPI – Vangelo e Lavoro su di sé
È un seminario di una giornata nel corso del quale leggo e commento alcuni brani tratti dal Vangelo.

25 Settembre – RIMINI – La sconfitta di Cronos
Quattro ore pomeridiane dedicate ad approfondire i contenuti del libro omonimo. Seminario riservato a chi ha già partecipato ai miei corsi o seminari.

26 Settembre – GATTEO (Forlì-Cesena) – 2012: Un cambiamento vibrazionale della Terra. Essere nel tempo, ma non del tempo.
Conferenza di 1h e mezza sull’argomento esposto nel titolo.

Per ulteriori informazioni su queste conferenze e seminari consultate la pagina del mio sito:
http://www.primoraggio.it/conferenze_salvatore_brizzi.htm



Salvatore Brizzi
NON DUCOR DUCO
(non vengo condotto, conduco)