ATTENZIONE!!!
CHI VUOLE RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI SETTIMANALI
DEVE CLICCARE SU UNO DEI PDF QUI SOTTO A SINISTRA
E COMPILARE IL FORM CHE TROVERA' NELLA NUOVA PAGINA.


giovedì 10 gennaio 2013

Racconti di un pellegrino russo



La durata delle vite di chi scende nella carne è nulla se paragonata all’esistenza che si svolge su tutti gli altri piani. Le nostre vite terrene possono essere descritte come brevi incursioni nelle tenebre, l’unico luogo dove ha senso accendere la luce del Cuore.

Il corpo di carne è come una tuta da lavoro che va indossata solo nelle ore che si trascorrono in fabbrica; e va messa da parte quando usciamo all’aperto, alla luce del Sole. All’inizio del nostro turno la indossiamo e al termine la togliamo. Tali ore di fatica ci consentono di guadagnarci di che vivere quando siamo fuori dal posto di lavoro, il nostro nutrimento quotidiano.

Di cosa ci nutriamo nel mondo dell’anima? Cosa ci tiene in vita su quei piani? Non gli spaghetti alla carbonara, ma nemmeno il tofu e la soia. Quello è il mondo del Cuore. Tutte le aperture del Cuore che abbiamo vissuto nel corso della nostra vita sulla Terra costruiscono la nostra anima e svolgono la funzione di nutrimento tenendoci in vita. Ogni volta che abbiamo provato amore o avuto un’idea geniale abbiamo in qualche modo nutrito il nostro »corpo causale«, l’anima.

Dall’altra parte siamo senza maschere. Dall’altra parte non conterà più se siamo biondi o bruni, grassi o muscolosi, con le tette piccole o grandi. La differenza verrà fatta dalla quantità e dalla qualità della luce che saremo in grado di emanare. E la luce che emana da noi – e funge da magnete per chi ci sta intorno – è direttamente collegata all’apertura del Cuore.
Chi legge tanto non emana solo per questo più luce.

Non rimpiangerete mai di aver destinato tutta la vostra vita all’apertura del Cuore. Fino all’ultimo respiro distinguetevi per l’eroico tentativo di amare i vostri nemici. Non giudicare e amare i propri nemici; in questo può essere riassunta tutta la filosofia del »lavoro su di sé«. La visione della Bellezza del mondo (la »filocalia«).

In quest’ottica evolutiva acquista senso dedicarsi alla fruizione di opere artistiche di qualità elevata. Venerdì 4 Gennaio a Roma al teatro Vascello ho assistito allo spettacolo di Antonio Rezza Fratto x. Lui è un attore geniale e il suo stile comico è impossibile da definire. Sabato, sempre a Roma, ho visitato due mostre: una dedicata all’astrattista Paul Klee (membro del mitico gruppo di artisti Der Blaue Reiter, insieme a Kandinskij) e una al grande imperatore dell’India Akbar, vissuto tra il 1542 e il 1605; un sovrano che, malgrado il proprio analfabetismo, promosse il mecenatismo culturale, sviluppò l’architettura e l’urbanistica, favorì la tolleranza e il sincretismo religioso. L’ennesimo esempio del fatto che l’intelligenza e l’apertura del Cuore spesso non viaggiano parallelamente all’istruzione scolastica.

Martedì 15 Gennaio a Torino, dalle 19:00 alle 21:00, presso la Libreria Belgravia, in via Vicoforte, 14/D (011/38.52.921 - cell. 347/59.77.883 - libreria.belgravia@gmail.com) si terrà un incontro dedicato al libro Racconti di un pellegrino russo di autore anonimo. Un testo eccezionale per chi vuole accostarsi al misticismo cristiano, imperniato sull’apertura del Cuore. Intervengono il protopresbitero della chiesa greco-ortodossa Padre Iossif e il Padre della chiesa russa-ortodossa Padre Ambrogio. Segue un concerto di canto bizantino dal vivo delle magnifiche ragazze del gruppo Irini Pasi Ensemble. Io ci sarò come spettatore. (dato il numero limitato di posti la prenotazione presso la libreria è obbligatoria)

Del misticismo cristiano, dei padri del deserto, e dell’Esiscasmo parlo nel mio libro Risvegliare la macchina biologica, al termine del quale consiglio alcuni classici del misticismo cristiano oramai quasi introvabili: Preghiera e lotta spirituale di Ignatij Brjancaninov e L'arte della preghiera di Caritone di Valamo.

Immergetevi nella Bellezza.

Salvatore Brizzi
NON DUCOR DUCO
(non vengo condotto, conduco)



Il libro di Draco Daatson di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare Il libro di Draco Daatson).

Il mio libro viene venduto per i primi mesi a un prezzo di lancio di 9 euro (il prezzo futuro sarà di 13 euro). Per chi non è pratico di internet può essere acquistato anche telefonicamente attraverso i numeri verdi: 800 135 977 (Il Giardino dei libri) oppure 800 089 433  (Macrolibrarsi). Dato il prezzo ridotto vi consiglio di acquistarlo insieme all’altro mio testo La Rinascita Italica, che rappresenta l'applicazione politica e sociale delle idee espresse da Victoria Ignis e Draco Daatson. Oppure insieme ad altri libri consigliati.

Il libro è rintracciabile presso:
Libreria Il Giardino dei Libri di Rimini
Tutte le librerie esoteriche di Torino



APPUNTAMENTI

Sabato 12 e domenica 13
presso la Libreria Esoterica di Milano, dalle 14:00 in poi, due volontari si occuperanno di raccogliere le firme per consentire al PIN di presentarsi alle regionali della Lombardia. Potete anche non votare per il partito, ma firmare le liste elettorali per consentirgli almeno di partecipare alle elezioni, è un gesto di grande senso civico.

Giovedì 17 ore 20:30 a VARESE
presso la Libreria La Bagatella, in via Speroni 12. Conferenza di Brizzi e Siri e raccolta firme.

Sabato 19 ore 16:00 a MERATE (Lecco)
presso la Centro Manabì, in via Statale 5/r. Conferenza di Brizzi e Siri e raccolta firme.

Newsletter
In collaborazione con il Partito Italia Nuova abbiamo deciso di inviare quotidianamente a ogni iscritto alla newsletter del PIN una frase capace di far riflettere il lettore dal punto di vista spirituale e allo stesso tempo illuminarlo su quelle che sono le nostre finalità. Ci tengo a precisare che l’iscrizione alla newsletter non comporta in alcun modo l’iscrizione al partito (che può essere fatta solo attraverso il tesseramento), ma permette unicamente a un software automatico di spedire una frase al giorno nella vostra posta.
Vi consiglio di provare. Potete cancellarvi in qualunque momento senza dover chiedere alcuna autorizzazione.

Iscriviti alla newsletter per ricevere la frase di oggi.

NUOVO VIDEO DI SALVATORE BRIZZI:

Salvatore Brizzi nuovo movimento