ATTENZIONE!!!
CHI VUOLE RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI SETTIMANALI
DEVE CLICCARE SUL PDF SCARICABILE GRATUITAMENTE NELLA COLONNA DI SINISTRA
E COMPILARE IL FORM CHE TROVERA' NELLA PAGINA CHE SI APRE.


venerdì 27 gennaio 2023

Sperare che l'avversario sbagli il rigore

 

Cosa significa “tifare per una squadra”?

Vi siete mai osservati mentre tifate per la vostra squadra – che sia di calcio, di pallacanestro o di pallavolo? Oppure quando tifate per la squadra dove gioca vostro figlio, che ha voluto a tutti i costi fare calcio... per diventare un buon italiano medio che fino a 20 anni continua ad allenarsi e giocare, sperando ancora di diventare un campione come quelli che vede in televisione.


Intendiamoci, fare il tifo per la propria “squadra del Cuore” – che poi, in realtà, sarebbe la “squadra del plesso solare” e col Cuore non c’entra nulla – è legittimo e non c’è niente di male. Il punto è quando non solo sperate che la vostra squadra vinca, ma quando sperate che l’altra squadra perda.

Per esempio, cosa provate dentro di voi quando la squadra avversaria tira un rigore? Cosa sperate quando la squadra di pallacanestro è in vantaggio e l’avversario ha ancora a disposizione un tiro libero?

Sperate che sbagli.

Sembra una questione di poco conto, invece è una questione importante, una questione fondamentale.

Ho assistito a scene bizzarre. Persone che al bar, davanti alla TV, mentre il giocatore si preparava a tirare il rigore, loro gridavano: “Sbaglia... sbaglia... sbaglia... bastardo, buttala fuori”.

A volte non è così esplicito, a volte si tratta unicamente di una piccola speranza interiore. Ma sperare che il giocatore della squadra avversaria sbagli il rigore, perché questo permette alla vostra squadra di vincere, fa male a VOI, non a lui. Gioire quando l’altro ha sbagliato, vi fa morire dentro. Sono comportamenti che vi infognano sempre di più nella vostra personalità e vi allontanano dall’anima. Inoltre, tali comportamenti mettono in moto la Legge di Compensazione, per cui un giorno vivrete la frustrazione e la delusione per aver VOI stessi sbagliato qualcosa. Vivrete una terribile PAURA DI SBAGLIARE, la paura fondamentale dell’essere umano, forse più della paura di morire. Proverete una sofferenza, UN’ANSIA DA PRESTAZIONE uguale e contraria a quel senso di “speranza nell’errore avversario” che avete sentito guardando la partita o al senso di euforia che avete provato dopo che l’avversario ha sbagliato.

Sembrano comportamenti innocenti, invece vi addormentano sempre di più nella personalità, alimentano la vostra PAURA DI SBAGLIARE.

Riuscite a vedere la differenza fra questi comportamenti “terricoli” e il riuscire a guardare una partita godendosi ogni azione, sia della vostra squadra che di quella avversaria? SENTIRSI CONTENTI SE L’AVVERSARIO È CONTENTO. In questo caso si potrebbe davvero parlare di “squadra del Cuore”, perché guardate entrambe con equanimità, anche se quella per cui tifate voi è solo una ed è giusto che sia così.

Nella dissoluzione di quest’epoca, l’etica è scomparsa dall’educazione oramai da diversi decenni, per cui abbiamo generazioni di atleti che in generale crescono privi di etica (a meno che non ce l’abbiano già in loro stessi a causa di meriti animici), quindi non solo il pubblico bovino che assiste agli eventi, ma gli stessi atleti sono contenti se l’altro sbaglia, inciampa, se si fa male e deve abbandonare il campo o se viene espulso dall’arbitro.

Si è contenti persino se agli atleti di una nazione viene impedito di partecipare (vedi cosa sta succedendo alla Russia in questi anni). La maggior parte delle federazioni sportive non vogliono atleti russi e bielorussi: dal calcio all’atletica, fino ad arrivare al rugby e al basket. E in questo caso non c’è nemmeno la scusa del doping, come è stato per le Olimpiadi, alle quali la nazionale russa non ha potuto partecipare per questo motivo. Invece che dispiacersi o addirittura scioperare per il fatto di non potersi confrontare con alcuni fra gli atleti più forti del mondo, gli altri atleti tacciono colpevolmente, approfittano della situazione, sono contenti perché così ci sono meno avversarsi in campo!

Mors tua vita mea.

Ma voi lavorate su voi stessi.

NON SPERATE MAI CHE QUALCUNO SBAGLI E NON SIATE MAI CONTENTI SE QUALCUNO SBAGLIA, ANCHE SE SI TRATTA DEL VOSTRO AVVERSARIO, ANCHE SE È UN COMPETITOR SUL LAVORO.

SIATE FELICI SE IL VOSTRO AVVERSARIO È FELICE... O RESTERETE SEMPRE INTRAPPOLATI NEGLI SCHEMI DI SOPRAVVIVENZA DEL VOSTRO APPARATO PSICOFISICO.

Salvatore Brizzi

[Il mondo è bello, siamo noi ad esser ciechi]

 

 

 

PRIMA LEZIONE DEL CORSO DI RISVEGLIO

https://www.ilgiardinodeilibri.it/video-streaming/__corso-di-risveglio-1-video-seminario-streaming.php?pn=130


 

 

 È USCITO L’AUDIO-LIBRO

MANUALE DI INSURREZIONE

Letto da Salvatore Brizzi

https://www.ilgiardinodeilibri.it/audio-download/__manuale-di-insurrezione-audiolibro-mp3.php?pn=130 


 

  Ultima uscita

Salvatore Brizzi

SENZA IO E SENZA DIO

http://www.salvatorebrizzi.com/2022/08/senza-io-e-senza-dio.html

 

 

LIBRO TASCABILE

Salvatore Brizzi

L’ATTENZIONE

http://www.salvatorebrizzi.com/2022/05/lattenzione.html



 

 È USCITO L’AUDIO-LIBRO

IO SONO IL PADRONE DELLA MIA ANIMA

Letto da Salvatore Brizzi

http://www.salvatorebrizzi.com/2022/07/audio-libro-io-sono-il-padrone-della.html


 

Con la Prefazione di Salvatore Brizzi:

DIALOGHI CON GERTRUDE

di Federico Cimaroli

https://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__dialoghi-con-gertrude-federico-cimaroli-libro.php?pn=130

https://www.macrolibrarsi.it/libri/__dialoghi-con-geltrude.php?pn=166


 

L’ARTE DEL LAVORO

UN PERCORSO COLLAUDATO PER SCROPRIRE LA TUA MISSIONE

il nuovo libro di Jeff Goins (quello di “I veri artisti non fanno la fame)

http://www.salvatorebrizzi.com/2022/07/larte-del-lavoro.html

 

 

RECLAMA IL TUO POTERE

il nuovo libro di Mastin Kipp  (argomento: lavoro su di sé)

(non mi stancherò mai di dire quanto sia importante questo libro per il Lavoro su di Sé)

http://www.salvatorebrizzi.com/2021/10/reclama-il-tuo-potere.html

 

 

 

 

 

Consulta il catalogo di Antipodi Edizioni. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi le frasi che pubblico ogni mattina su TWITTER:

https://twitter.com/salvatorebrizzi

Guarda il mio profilo su LINKEDIN:

https://www.linkedin.com/in/salvatore-brizzi-1793b378

Dai uno sguardo alle immagini che pubblico su PINTEREST:

https://it.pinterest.com/dracodaatson/boards/

Clicca MI PIACE sulla mia pagina FACEBOOK:

https://www.facebook.com/salvatorebrizzifanpage/

venerdì 13 gennaio 2023

Rivelazioni galattiche di Anne Givaudan e i Draco

Ho letto Rivelazioni galattiche di Anne Givaudan e mi è piaciuto molto.

Quasi sempre io a Anne Givaudan ci troviamo d’accordo, in particolare in questo caso, ossia quando tratta di forme aliene – favorevoli od ostili – e di interferenze aliene nel destino dell’umanità. Da molti anni affermo che gli alieni sono una realtà che non riguarda solo alcuni sporadici avvistamenti sopra qualche cascina degli Stati Uniti, bensì la nostra politica, la finanza, la medicina...

Gli alieni sono fra noi e influenzano le nostre vite, punto e basta.


Questi sono alcuni articoli che ho scritto in passato sull’argomento:

http://www.salvatorebrizzi.com/2020/11/lo-sbarco-degli-alieni.html

http://www.salvatorebrizzi.com/2013/10/alieni-demoni-e-consapevolezza.html

http://www.salvatorebrizzi.com/2012/11/gli-antichi-signori.html

 

Ma il motivo per cui sto scrivendo questo articolo è un altro: alcuni di voi mi hanno posto un paio di domande che necessitano di urgente risposta.

1)   La Givaudan nel suo ultimo libro cita la stirpe dei Draco come le “lucertole giganti” che lavorano incessantemente per sottomettere gli esseri umani e impadronirsi delle risorse del nostro splendido pianeta. Fisico muscoloso e testa da lucertola, rappresentano i nostri “fratelli oscuri”. Diverse persone hanno chiesto: «Brizzi, perché uno dei tuoi libri più belli si intitola “Il libro di Draco Daatson” e inoltre dalle vicende del libro si capisce chiaramente che anche Victoria Ignis è un’aliena?»

Risposta: è vero, ma non bisogna “fare di tutti i Draco un fascio”! Draco Daatson appartiene alla stirpe dei Draco, che è una stirpe di guerrieri che va in giro per l’universo a conquistare pianeti e sottomettere civiltà. Alcuni di loro, però, possiedono un livello di coscienza superiore a quello dei loro simili (così come accade in ogni civiltà, compresa quella terrestre), per cui rispettano un “codice guerriero” a cui invece la maggioranza, anche dei terrestri, non si attiene. Combattono e addestrano altri a combattere, perché è quello che sanno fare meglio, ma in maniera leale e integra, affrontando l’avversario faccia a faccia, senza ingannare, senza torturare e provare piacere dalla sofferenza di altri esseri. Una caratteristica che accomuna tutti i Draco è il fatto di non provare emozioni, per cui non hanno mai paura, in quanto NON POSSIEDONO IL MATERIALE EMOTIVO NECESSARIO PER PROVARLA. Per tale ragione sono ottimi ma spietati insegnanti nelle arti del combattimento e se decidono di conquistare un pianeta è davvero difficile fermarli. Sono così agguerriti che non si fanno problemi a sfidare e combattere i loro stessi simili quando non sono d’accordo con le linee di condotta che questi stanno adottando su un determinato pianeta. Non pensiate infatti che tutti i draconiani facciano fronte comune contro i terrestri. (La cosa più simile a cui riesco a pensare sono gli alieni guerrieri (gli Yautja) della saga di Predator.)

Approfittando di queste innate caratteristiche razziali, ma essendo riuscito ad entrare nel qui e ora, liberandosi così dell’inganno del tempo, Draco Daatson è divenuto a tutti gli effetti un maestro per guerrieri e per guerriere. Io l’ho spesso associato alla figura del maestro Morya, in quanto è quello con le caratteristiche a lui più simili, tuttavia Draco non fa parte di alcun dipartimento della Fratellanza, anche se ha svolto nei secoli – e svolge ancora – un lavoro molto utile per la Fratellanza stessa.

2)   «Brizzi, nel libro della Givaudan si parla di operazioni dei “fratelli oscuri” volte a diminuire drasticamente la popolazione mondiale. Lei ne parla come di qualcosa di negativo, mentre tu a volte hai detto che la diminuzione della popolazione mondiale è inevitabile e anche auspicabile. Mi spieghi meglio?»

Riposta: quando si tocca l’argomento della diminuzione della popolazione, bisogna capire di quale parte della popolazione stiamo parlando. Il pianeta attraverserà dei cambiamenti e degli eventi (si va dalle guerre ai disastri ambientali) per cui sarà inevitabile una diminuzione della popolazione, ma il problema è un altro: le “forze oscure” che vogliono assoggettare il pianeta stanno operando affinché diminuisca proprio la popolazione occidentale (attraverso iniezioni e onde elettromagnetiche, le quali causano sia malattie che diminuzione della fertilità), mentre non stanno facendo abbastanza per ridurre le nascite in alcune zone del mondo dove si sfornano di continuo milioni di nuovi individui, i quali vivono in condizioni disperate e poi vengono abilmente dirottati in Occidente, dove vengono arruolati dalle mafie e incrementano così il caos generale. Ad alcuni popoli andrebbe impedito di riprodursi ulteriormente, almeno per un certo periodo di tempo, – non c’è niente di scandaloso in questo – in quanto i territori dove nascono non sono in grado di garantir loro una sopravvivenza dignitosa (non parliamo nemmeno di realizzazione personale), mentre con i loro spostamenti danneggiano economicamente e fanno involvere socialmente le zone del mondo più evolute. Si vuole quindi che il livello di coscienza più primitivo, ignorante e manipolabile divenga quello geneticamente predominante, non solo in alcune aree del pianeta, ma anche in Occidente, affinché non si possa più creare una resistenza adeguata, né intellettuale né armata, allo strapotere dei nostri burattinai.

Credo di essere riuscito a soddisfare, almeno in parte, le vostre domande. Il discorso sarebbe più lungo e complesso, ma questo è tutto ciò che posso fare in un blog.

Questi sono i link per acquistare Rivelazioni galattiche di Anne Givaudan:

Su Macrolibrarsi: https://www.macrolibrarsi.it/libri/__rivelazioni-galattiche-libro.php?pn=166

Su Il Giardino dei libri: https://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__rivelazioni-galattiche-anne-givaudan-libro.php?pn=130

Salvatore Brizzi

[Il mondo è bello, siamo noi ad esser ciechi]

 

 

 

 

 

PRIMA LEZIONE DEL CORSO DI RISVEGLIO

https://www.ilgiardinodeilibri.it/video-streaming/__corso-di-risveglio-1-video-seminario-streaming.php?pn=130

 

 

 

 È USCITO L’AUDIO-LIBRO

MANUALE DI INSURREZIONE

Letto da Salvatore Brizzi

https://www.ilgiardinodeilibri.it/audio-download/__manuale-di-insurrezione-audiolibro-mp3.php?pn=130 


 

 

 Ultima uscita

Salvatore Brizzi

SENZA IO E SENZA DIO

http://www.salvatorebrizzi.com/2022/08/senza-io-e-senza-dio.html

 

 

 

LIBRO TASCABILE

Salvatore Brizzi

L’ATTENZIONE

http://www.salvatorebrizzi.com/2022/05/lattenzione.html


 

 È USCITO L’AUDIO-LIBRO

IO SONO IL PADRONE DELLA MIA ANIMA

Letto da Salvatore Brizzi

http://www.salvatorebrizzi.com/2022/07/audio-libro-io-sono-il-padrone-della.html

 


 

 

Con la Prefazione di Salvatore Brizzi:

DIALOGHI CON GERTRUDE

di Federico Cimaroli

https://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__dialoghi-con-gertrude-federico-cimaroli-libro.php?pn=130

https://www.macrolibrarsi.it/libri/__dialoghi-con-geltrude.php?pn=166


 

L’ARTE DEL LAVORO

UN PERCORSO COLLAUDATO PER SCROPRIRE LA TUA MISSIONE

il nuovo libro di Jeff Goins (quello di “I veri artisti non fanno la fame)

http://www.salvatorebrizzi.com/2022/07/larte-del-lavoro.html

 

 

RECLAMA IL TUO POTERE

il nuovo libro di Mastin Kipp  (argomento: lavoro su di sé)

(non mi stancherò mai di dire quanto sia importante questo libro per il Lavoro su di Sé)

http://www.salvatorebrizzi.com/2021/10/reclama-il-tuo-potere.html

 


 

 

 

Consulta il catalogo di Antipodi Edizioni. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi le frasi che pubblico ogni mattina su TWITTER:

https://twitter.com/salvatorebrizzi

Guarda il mio profilo su LINKEDIN:

https://www.linkedin.com/in/salvatore-brizzi-1793b378

Dai uno sguardo alle immagini che pubblico su PINTEREST:

https://it.pinterest.com/dracodaatson/boards/

Clicca MI PIACE sulla mia pagina FACEBOOK:

https://www.facebook.com/salvatorebrizzifanpage/

 

giovedì 29 dicembre 2022

Non chiedete nulla

I maestri consigliano di non chiedere nulla, in quanto sanno già di cosa abbiamo bisogno. Più o meno tutti voi che state leggendo, fate parte di un ashram e siete tenuti sotto osservazione, oramai da diverse incarnazioni, da un maestro della Fratellanza, per cui... non siete mai abbandonati a voi stessi, nemmeno quando vi sembra proprio che sia così. Chi dimora su quelle alte vette – in senso metaforico e in senso reale – controlla che tutto nella vostra vita si svolga in maniera da portarvi progressivamente verso la Gloria che scaturisce solo dal Servizio.

Fratellanza - 1937 - Nuova Era Edizioni

 

Esistono tre diversi generi di sofferenza:

a)   la sofferenza che deriva dal karma personale ancora da esaurire;

b)   la sofferenza che serve a sviluppare nuove qualità dell’anima o a cristallizzare quelle che già possediamo;

c)    la sofferenza che deriva da distrazione, noncuranza, stupidità, ossia una sofferenza che non ci spetterebbe, ma che ci causiamo ex novo in questa incarnazione a causa della lontananza dalla nostra anima. In ogni caso, anche questa sofferenza è funzionale alla crescita della nostra anima. Alla fine nulla andrà perduto.

Tutto è contemplato e tutto è monitorato dall’ashram di cui fate parte e che, peraltro, può non coincidere con l’ashram di cui faccio parte io, motivo per cui talvolta avete difficoltà a capire certi miei atteggiamenti, proprio a causa di questa differenza. Per esempio, se fate parte di un ashram di Secondo Raggio, tante cose che io dico vi sembreranno non-spirituali oppure “troppo mentali”, mentre è semplicemente differente l’energia attraverso cui viene veicolato l’insegnamento.

Ho detto che i maestri sanno già di cosa abbiamo bisogno, ma il discorso è ancora più ampio: CHI sa già di cosa abbiamo bisogno?

a)   l’Intelligenza della Vita stessa, la quale non può che farci capitare ciò che è perfetto per noi;

b)   il maestro del nostro ashram, il quale sa a che punto del nostro cammino spirituale ci troviamo e quale deve essere il prossimo passo;

c)    la nostra stessa anima, che sa perché ci siamo incarnati, qual è il karma da esaurire e qual è la nostra missione.

A conti fatti, l’unica che non sa un cazzo di voi e di cui non vi potete fidare... è la vostra mente, con la quale siete però identificati 24h su 24. È lei che vi spinge a chiedere qualcosa di specifico ai maestri.

Qual è, invece, il solo atteggiamento corretto da tenere?

Con tutte le vostre forze dovete tendere verso l’ashram e il maestro, anche se non avete idea di chi sia. Questa è l’unica preghiera che verrà ascoltata. Le vostre condizioni affettive, lavorative, economiche e di salute saranno solo una conseguenza di questo instancabile tendere verso la dimora delle vette. In questo modo non vi potete mai sbagliare.

Stampate questo articolo e inseritelo nel libro Le sette iniziazioni e come prepararle.

Salvatore Brizzi

[Il mondo è bello, siamo noi ad esser ciechi]

 

 

 

 

 

 È USCITO L’AUDIO-LIBRO

MANUALE DI INSURREZIONE

Letto da Salvatore Brizzi
 

 
 

 Ultima uscita

Salvatore Brizzi

SENZA IO E SENZA DIO

http://www.salvatorebrizzi.com/2022/08/senza-io-e-senza-dio.html


 

PRIMA LEZIONE DEL CORSO DI RISVEGLIO

https://www.ilgiardinodeilibri.it/video-streaming/__corso-di-risveglio-1-video-seminario-streaming.php?pn=130

Tratto da Io sono il padrone della mia anima

 

 

LIBRO TASCABILE

Salvatore Brizzi

L’ATTENZIONE

http://www.salvatorebrizzi.com/2022/05/lattenzione.html


 

 

 È USCITO L’AUDIO-LIBRO

IO SONO IL PADRONE DELLA MIA ANIMA

Letto da Salvatore Brizzi

http://www.salvatorebrizzi.com/2022/07/audio-libro-io-sono-il-padrone-della.html


 

 

L’ARTE DEL LAVORO

UN PERCORSO COLLAUDATO PER SCROPRIRE LA TUA MISSIONE

il nuovo libro di Jeff Goins (quello di “I veri artisti non fanno la fame)

http://www.salvatorebrizzi.com/2022/07/larte-del-lavoro.html


 

RECLAMA IL TUO POTERE

il nuovo libro di Mastin Kipp  (argomento: lavoro su di sé)

(non mi stancherò mai di dire quanto sia importante questo libro per il Lavoro su di Sé)

http://www.salvatorebrizzi.com/2021/10/reclama-il-tuo-potere.html

 

 

 

 

 

Consulta il catalogo di Antipodi Edizioni. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi le frasi che pubblico ogni mattina su TWITTER:

https://twitter.com/salvatorebrizzi

Guarda il mio profilo su LINKEDIN:

https://www.linkedin.com/in/salvatore-brizzi-1793b378

Dai uno sguardo alle immagini che pubblico su PINTEREST:

https://it.pinterest.com/dracodaatson/boards/

Clicca MI PIACE sulla mia pagina FACEBOOK:

https://www.facebook.com/salvatorebrizzifanpage/