ATTENZIONE!!!
CHI VUOLE RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI SETTIMANALI
DEVE CLICCARE SU UNO DEI PDF QUI SOTTO A SINISTRA
E COMPILARE IL FORM CHE TROVERA' NELLA NUOVA PAGINA.


sabato 30 dicembre 2017

L'inquinamento


L’inquinamento del pianeta è solo un riflesso dell’inquinamento umano. Il piano fisico è inquinato perché i nostri corpi sono inquinati (e non viceversa). Il piano astrale è inquinato perché noi emettiamo continuamente emozioni negative (gelosia, invidia, rabbia, ansia, paura). Il piano mentale è inquinato perché nelle nostre teste c’è solo caos, pensieri vaghi, banali, di sfida, di conflitto, di disonestà e di giudizio verso gli altri.

Ho visto alcune trasmissioni televisive che vanno per la maggiore in questo periodo: esprimono unicamente banalità di pensiero, questo abbassa le capacità razionali del pubblico e quindi incrementa l’inquinamento del piano mentale. Ricordo quando ero giovane e si criticavano i giochi di Mike Bongiorno e le trasmissioni di Pippo Baudo, ma dobbiamo constatare che in confronto a ciò che viene trasmesso oggi quella era una televisione ancora decente, con delle finalità che non riguardavano unicamente l’esaltazione emotiva delle persone e quindi la vendita di prodotti.

Dicevamo, la terra è inquinata perché non abbiamo alcun rispetto per i nostri stessi corpi: ciò che mangiamo, beviamo e le medicine che prendiamo.
I mari e i fiumi sono inquinati dai nostri scarichi, in particolare quelli delle industrie chimiche, che producono acido nitrico, soda, acido fosforico, ammoniaca, ecc., ma anche gli scarichi delle fogne urbane e, non meno pericolosi, quelli provenienti dall’attività agricola (fertilizzanti e pesticidi in quantità notevoli, e spandimento di liquami provenienti dagli allevamenti di bestiame, un fenomeno che non si riesce più a controllare).

Questa enorme quantità di scarichi rappresenta simbolicamente il nostro “scarico” emotivo, ossia tutte le emozioni provenienti dai sottopiani più bassi del corpo astrale... e che scarichiamo ogni giorno nell’“acqua emotiva” del pianeta. Tutte le rabbie e le ansie che scarichiamo nel mondo astrale, ricadono nella materia come inquinamento delle acque.

L’aria che respiriamo in città è inquinata perché è proprio in città che si concentrano i livelli di pensiero più bassi, lo stress psicologico, gli affari di lavoro, le banalità quotidiane. I gas di scarico delle automobili non sono altro che questi pensieri incontrollati, i quali girano nelle nostre teste 24ore su 24, cioè anche quando siamo in folle e quindi non ci stiamo spostando. D’altronde le megalopoli sono quelle che un giorno verranno spazzate via “come già accadde a Sodoma e Gomorra”.

A partire dai 1000 metri di altitudine, tutto comincia a essere meno inquinato. E anche questo ha un valore simbolico: più l’essere umano s’innalza, meno è toccato dall’inquinamento degli altri e meno ne emette lui stesso. Dove volano le aquile, volano solo le aquile, non c’è competizione. Questo concetto vale sia dal punto di vista spirituale che da quello materiale.

L’ideale sarebbe vivere intorno ai 2000 metri. Ho conosciuto delle persone che lo fanno: si alzano all’alba, bevono dalle fonti, mangiano sano, vanno a dormire senza televisione, prendono medicine solo quando è indispensabile. Accettano di restare bloccate per settimane quando nevica. Sono poche, pochissime.

Ma non è questo il punto. Personalmente vivo in una città grande, non a 2000 metri. Il lavoro di evasione dal carcere si fa in città, nel traffico, in ufficio, negli ipermercati sempre sovra-illuminati, davanti allo “svuotamento di senso” di Maria De Filippi. QUI dovete ricordarvi costantemente COSA siete, non sui pendii mentre mungete le mucche.

Le emanazioni di un essere spirituale sono estremamente benefiche per tutte le creature. Lavorando sulla presenza nel qui-e-ora e sulla disciplina delle proprie debolezze, un tale essere, con la sua sola presenza, agisce favorevolmente su tutti coloro che lo circondano. Se l’ambiente della Terra non è ancora diventato del tutto invivibile, è perché esistono uomini e donne pieni d'amore che, pervicacemente, si ostinano a “restare dritti in mezzo alle rovine”.

Salvatore Brizzi
(professione: cane di Dio)
(D.O.G. = Dogs Of God)



APPUNTAMENTI DA SEGNALARE

14 Gennaio – TORINO
Seminario
LA VIA DELLA RICCHEZZA
Il denaro al Servizio dell’umanità
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  daniela@associazionecrisopea.it

21 Gennaio – BARI
Seminario
LA VIA DELLA RICCHEZZA
Il denaro al Servizio dell’umanità
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  libreriaroma@tiscali.it
oppure 348 7931423 (Daniela)

04 Febbraio – MODENA
Seminario
LE 7 INIZIAZIONI
E COME PREPARARLE
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  info@centroculturalelalbero.org
oppure 335 6684108

18 Febbraio – RIMINI
Seminario
LA VIA DEL DISCEPOLATO
Lezioni sul Trattato di Magia Bianca
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  gcgiardinodeilibri@gmail.com   Tel.:   0541 23774

18 Marzo – LUCCA
Seminario
LE 7 INIZIAZIONI
E COME PREPARARLE
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  simonabarberieventi@gmail.com
oppure 339 1590640 (Simona)

27 Maggio – ANCONA
Seminario
LA VIA DELLA RICCHEZZA
Il denaro al Servizio dell’umanità
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  eywa.aps@gmail.com
oppure 331 2291918 (Valentina)





Guarda la sintesi della conferenza di presentazione
LA VIA DELLA RICCHEZZA
Il denaro al Servizio dell’umanità
a questo link
 





Sono usciti i nuovi titoli di ANTIPODI EDIZIONI:

ETERNITÀ ORA
(non-duality)
di Francis Lucille
leggi la recensione a uno di questi link:




LA VIA DIRETTA – parte 1
Una guida per il praticante
di Greg Goode
leggi la recensione a uno di questi link:


LA VIA DIRETTA – parte 2
Una guida per il praticante
di Greg Goode
leggi la recensione a uno di questi link:





Leggi la recensione del libro
LA SACRA SESSUALITÀ
di Salvatore Brizzi
Edizione riveduta e ampliata



Leggi la recensione del libro
COME LA PIOGGIA PRIMA DI CADERE
Appunti di non-dualità
leggi la recensione a uno di questi link:




Guarda il promo del video
LE SETTE INIZIAZIONI
e come prepararle
di Salvatore Brizzi
a questo link



Guarda il promo del video
TROVARE LO SPIRITO NEL DENARO
Perché più siamo ricchi più possiamo aiutare gli altri, mentre se siamo poveri dipendiamo dagli altri!
a questo link



Guarda il promo del video
SESSUALITÀ RISVEGLIATA
Dal serpente di bronzo al serpente d’oro
di Erica Poli e Salvatore Brizzi
a questo link







Leggi le frasi che pubblico regolarmente su TWITTER:


Guarda il profilo su LINKEDIN:


Dai uno sguardo alle nostre immagini su PINTEREST:


Clicca MI PIACE sulla mia pagina FACEBOOK:


domenica 17 dicembre 2017

Evadere dal carcere in 10 passi – 5: La visione del cuore


Quando si pensa al cuore si pensa all’organo fisico oppure a qualcosa di romantico. Con l’espressione “avere cuore” s’intende solitamente una persona benevola, che aiuta le vecchiette ad attraversare la strada e difende i famosi “diritti dei più deboli”.
In pratica, nell’accezione comune, la persona “di cuore” è una persona come tante altre... però più buona.

Invece non è per niente così. L’apertura del cuore è una condizione di coscienza ben precisa, difficile da ottenere (nei miei libri ne parlo), che consente di vedere la realtà per ciò che veramente è, al di là dei condizionamenti inconsci che ci caratterizzano fin da bambini e che influenzano la nostra percezione dei fatti e delle persone.

Ognuno di noi dà per scontato di poter vedere la realtà oggettiva – ossia, per come realmente è – e di possedere pareri differenti rispetto a quest’unica realtà oggettiva uguale per tutti. Invece ognuno costruisce intorno a sé, fin da bambino, una “bolla di realtà”, una realtà personalizzata – solo in parte coincidente con le bolle di chi lo circonda – che deciderà il suo carattere, le sue preferenze sessuali, la sua salute fisica e i suoi comportamenti rispetto agli altri. Questo ammasso di meccanismi acquisiti nei primi anni di vita, ognuno di noi lo chiama “se stesso” e fa di tutto per difenderlo. Difendiamo, cioè, la nostra stessa psico-prigione.
Ci fa male, ci sta scomoda, ma è tutto ciò che conosciamo.

Il punto è che tutto questo non è reale, bensì fa parte di ciò che nella prima lezione abbiamo chiamato “meccanicità”, ossia la creazione, totalmente non volontaria, della nostra macchina biologica per come la conosciamo oggi, con i suoi pregi e i suoi difetti.

La liberazione consiste nel lavorare su di sé fino a realizzare un’apertura di cuore che ci consenta di saltar fuori dallo psico-penitenziario e dare almeno uno sguardo a “ciò che c’è oltre”, il cosiddetto Regno dei Cieli, che trasforma la psico-prigione in uno splendido e avventuroso pianeta-scuola. A quel punto la nostra visione degli altri e degli eventi viene ribaltata di 360 gradi in un modo che adesso non possiamo nemmeno immaginare, in quanto “non abbiamo occhi per vedere”. Il cuore è una porta.

Ogni macchina biologica possiede le sue maschere: io sono intelligente, io sono un esoterista, io sono gay, io sono una che si fa rispettare, io sono inadatto, io sono di sinistra, io non sono mai all’altezza, io sono handicappato, io sono pacifista, io non sopporto quando... io non sopporto chi... e così via.... Quando gli altri non rispettano le nostre aspettative di comportamento o addirittura ci offendono apertamente, in verità stanno dando delle picconate alle nostre maschere, ma noi anziché cogliere l’occasione per osservarle e disfarcene, le difendiamo a pugni chiusi.

La Fiamma del Cuore non viene dalla mente. Non la si provoca, ma se ne viene rapiti. Non ci sono esercizi, pratiche o tecniche basate sulla volontà che ci possano condurre passo passo all’apertura del cuore, altrimenti la liberazione sarebbe appannaggio solo di ragionieri con una grande forza di volontà. Il lavoro su di sé si limita a portare più presenza – più coscienza – in corrispondenza dei fatti quotidiani, in particolare di quelli che mettono in crisi le nostre mille maschere, le nostre reazioni meccaniche/emotive agli eventi della vita.

Il dolore, quando viene associato a una ferma presenza nel qui-e-ora... costringe il cuore a dischiudersi... un po’ alla volta, in maniera non prevedibile né programmabile.
Allora si spalanca la realtà.

Continua con la sesta lezione...

Salvatore Brizzi
(professione: cane di Dio)
(D.O.G. = Dogs Of God)



Sono usciti i nuovi titoli di ANTIPODI EDIZIONI:

ETERNITÀ ORA
(non-duality)
di Francis Lucille
leggi la recensione a uno di questi link:




LA VIA DIRETTA – parte 1
Una guida per il praticante
di Greg Goode
leggi la recensione a uno di questi link:




LA VIA DIRETTA – parte 2
Una guida per il praticante
di Greg Goode
leggi la recensione a uno di questi link:





È uscito il mio ultimo libro
LA VIA DELLA RICCHEZZA
Il denaro al servizio dell'umanità
leggi la recensione a uno di questi link:






APPUNTAMENTI DA SEGNALARE

14 Gennaio – TORINO
Seminario
LA VIA DELLA RICCHEZZA
Il denaro al Servizio dell’umanità
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  daniela@associazionecrisopea.it

21 Gennaio – BARI
Seminario
LA VIA DELLA RICCHEZZA
Il denaro al Servizio dell’umanità
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  libreriaroma@tiscali.it
oppure 348 7931423 (Daniela)

04 Febbraio – MODENA
Seminario
LE 7 INIZIAZIONI
E COME PREPARARLE
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  info@centroculturalelalbero.org
oppure 335 6684108

18 Marzo – LUCCA
Seminario
LE 7 INIZIAZIONI
E COME PREPARARLE
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  simonabarberieventi@gmail.com
oppure 339 1590640 (Simona)

27 Maggio – ANCONA
Seminario
LA VIA DELLA RICCHEZZA
Il denaro al Servizio dell’umanità
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  eywa.aps@gmail.com
oppure 331 2291918 (Valentina)





Leggi la recensione del libro
LA SACRA SESSUALITÀ
di Salvatore Brizzi
Edizione riveduta e ampliata


Leggi la recensione del libro
COME LA PIOGGIA PRIMA DI CADERE
Appunti di non-dualità
leggi la recensione a uno di questi link:






Guarda il promo del video
LE SETTE INIZIAZIONI
e come prepararle
di Salvatore Brizzi
a questo link



Guarda il promo del video
TROVARE LO SPIRITO NEL DENARO
Perché più siamo ricchi più possiamo aiutare gli altri, mentre se siamo poveri dipendiamo dagli altri!
a questo link



Guarda il promo del video
SESSUALITÀ RISVEGLIATA
Dal serpente di bronzo al serpente d’oro
di Erica Poli e Salvatore Brizzi
a questo link





Leggi le frasi che pubblico regolarmente su TWITTER:


Guarda il profilo su LINKEDIN:


Dai uno sguardo alle nostre immagini su PINTEREST:


Clicca MI PIACE sulla mia pagina FACEBOOK: