ATTENZIONE!!!
CHI VUOLE RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI SETTIMANALI
DEVE CLICCARE SU UNO DEI PDF QUI SOTTO A SINISTRA
E COMPILARE IL FORM CHE TROVERA' NELLA NUOVA PAGINA.


mercoledì 11 aprile 2018

La ricerca più sacra

Phuket - Thailand

D. Cosa c’è alla base della nostra scelta di amici, prima di raggiungere il punto in cui siamo liberi dall’ego?

R. Non puoi cercare gli amici. Sono loro che arrivano. Ciò che fa da sfondo a tutti gli incontri, è il momento in cui non c’è nulla da dire. Qui troviamo il sentimento senza emotività. Se questo presupposto non è presente in maniera forte, puoi star certo che rimarrà coperto da parole, proiezioni e immagini. Un uomo o una donna non esistono di per sé. Essi appaiono occasionalmente in questa circostanza. Soltanto in questa assenza di aspettative, le qualità dell’uomo e della donna possono manifestarsi senza cliché né ripetizioni. Generalmente, tra due persone, un vero incontro avviene solo in minima parte. C’è solo l’incontro di due schemi. Ciò causa conflitto e noia.
I tuoi vicini e gli amici hanno idee su di te. Non farti ingannare da esse e a tua volta non farti idee sulle persone che conosci. Non imprigionare le persone nella tua memoria. Le circostanze non si ripetono mai, la vita non si ripete mai. È solo l’ego che desidera la sicurezza del conosciuto che etichetta ogni essere e ogni situazione.
Quindi, vivi nel tuo ambiente come se fosse la prima volta. Sii privo di qualificazioni. In questa nudità, sei bellissimo, e ogni momento è pieno di vita.

D. In particolare, non mi è chiaro quando il desiderio sessuale è compulsivo o impulsivo e quando è invece un’espressione spontanea dell’amore.

R. Nel vero amore non ci sono l’amante e l’amato. C’è un momento che viene dal corpo per celebrare quell’amore sul piano fisico. Questa unità nella sensazione del corpo sgorga direttamente dall’unità dell’amore stesso.
Il comportamento tra due amanti è un’arte. Un artista fa appello alla sua più alta immaginazione. Ma l’immaginazione deve essere usata per esaltare l’amore, non per compensarne la mancanza. Il ritmo biologico e l’immaginazione sono veicolati dall’amore, ed è solo l’amore che può costantemente rinnovare lo stimolo, altrimenti c’è noia.
Oggi, purtroppo, c’è grande confusione su cosa sia il desiderio che fluisce dal ritmo biologico e cosa sia il desiderio che viene dalla mente ed è ripetizione meccanica.
Ci sono così tanti stimoli mentali che la maggior parte delle persone ha perso il contatto con i propri ritmi biologici ed è diventata ottusa e meccanicamente avida. La ripetizione meccanica intralcia il ritmo naturale.
Nella ripetizione meccanica c’è solo prendere e usare. Quando la mente – la memoria – interviene, il corpo non è più aperto a tutte le sue capacità e quindi la stimolazione sensuale non è più potente e tenta di compensare questa mancanza con immagini e sforzo.
È un circolo vizioso.
Nisargadatta Maharaj
Devi essere chiaro sulla natura del tuo desiderio. Non permettere che l’informazione di seconda mano ti influenzi. C’è solo amore e, in questo amore, a volte compaiono l’uomo e la donna. Non c’è abitudine, non c’è nessun riflesso automatico in questo apparire dell’uomo e della donna. La maggior parte delle cosiddette risposte alle altre persone sono solo abitudini e reazioni.

[testo tratto da Chisono io? – La ricerca più sacra di Jean Klein – Antipodi Edizioni]

Jean Klein (1912 –1998) è un autore francese appartenente al filone della non dualità. Divenne noto al pubblico italiano negli anni ’80 grazie al testo Essere – Accostamenti alla non dualità - Editrice Psiche (in realtà non un libro di Jean Klein, bensì una raccolta di articoli dell’omonima rivista, appartenenti ai più svariati autori).
Abbiamo scelto di pubblicarlo come Antipodi Edizioni proprio perché il materiale originale in circolazione in Italia è molto poco (si annovera come unica eccezione La naturalezza dell’essere, Magnanelli Edizioni, al momento però non disponibile).
Vi offriamo quindi una “chicca editoriale”, come d’altronde stiamo facendo in tutte le collane di Antipodi. In particolare nella collana Antidoto, dedicata alla non dualità, sono infatti presenti pezzi rari come Eternità ora di Francis Lucille (amico e discepolo dello stesso Jean Klein) e Audacia e libertà di Gangaji, allieva diretta di Poonja (Sri Poonjaji).
Insomma, vale la pena dare uno sguardo alle nostre collane: Antidoto (non dualità), Animacorpus (sessualità magica) e Primoraggio (Draco & C.).

Salvatore Brizzi
(professione: cane di Dio)
(D.O.G. = Dogs Of God)



VERSIONE INTEGRALE (1h 10’) DELLA CONFERENZA
LA VIA DELLA RICCHEZZA
Il denaro al Servizio dell’umanità
a questo link




GUARDA IL PROMO DEL VIDEO-SEMINARIO
L’INTUIZIONE
Come incarnare i propri talenti
a questo link





APPUNTAMENTI DA SEGNALARE

15 Aprile – TORINO
Seminario
LA VIA DELLA RICCHEZZA
Il denaro al Servizio dell’umanità
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  daniela@gruppocrisopea.it

20 Maggio – BERGAMO
Seminario
LA VIA DELLA RICCHEZZA
Il denaro al Servizio dell’umanità
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  info@ilvolodellecolombe.it

27 Maggio – ANCONA
Seminario
LA VIA DELLA RICCHEZZA
Il denaro al Servizio dell’umanità
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  eywa.aps@gmail.com
oppure 331 2291918 (Valentina)

3 Giugno – RIMINI
Seminario
L’INTUIZIONE
Come incarnare i propri talenti
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  gcgiardinodeilibri@gmail.com   
Tel.:   0541 23774


















Leggi le frasi che pubblico regolarmente su TWITTER:


Guarda il profilo su LINKEDIN:


Dai uno sguardo alle nostre immagini su PINTEREST:


Clicca MI PIACE sulla mia pagina FACEBOOK: