ATTENZIONE!!!
CHI VUOLE RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI SETTIMANALI
DEVE CLICCARE SU UNO DEI PDF QUI SOTTO A SINISTRA
E COMPILARE IL FORM CHE TROVERA' NELLA NUOVA PAGINA.


mercoledì 17 ottobre 2018

Il Libro di Draco Daatson - parte seconda


Mi sono accorto che molti di voi ancora non sanno dell’esistenza della seconda parte del Libro di Draco Daatson, che s’intitola Il Libro di Draco Daatson – il Regno del Fuoco, uscito nel maggio 2016. Ecco alcuni brani tratti dal testo. 
Che queste parole di Draco Daatson e Victoria Ignis possano sempre servirvi d’ispirazione... anche qualora non decideste di leggere tutto il libro.

Da milioni di anni, le anime di antichi guerrieri si trovano imprigionate nel ghiaccio; attendono che esso si sciolga per effetto del calore emanato dai cuori delle donne di quest’epoca che sono pervase dall’amore. L’uomo ha la spada, la “bacchetta magica”, ma la “bacchetta” resta inutilizzabile se una donna con il suo calore non attiva tale strumento di magia. In lei risiede la fonte della forza.

Mi faccio spazio in quest’era di codardi dove si confonde la pace con la sottomissione. Sono venuto a cercare draghi che si sono persi fra le pecorelle. La mia missione consiste nel separarli dalle pecorelle che scimmiottano i draghi.

------

“Perché il mio popolo si rivolta contro il suo re?” fu la domanda posta dal regnante.

“Perché il suo re ha smesso di amare e il suo popolo lo ha sentito. Anche le piante e le mura delle case lo hanno avvertito e il loro muto disappunto diverrà una carestia che danneggerà i raccolti e un cataclisma che si abbatterà sul regno, se il re non porrà riparo alla sua condizione interiore.”

“Quale condizione?” chiese ancora Semen-Hor.

“Il re ha paura di amare totalmente la sua regina. Il re ha paura di morire nel grembo della sua regina, ha paura di abbandonarsi a lei con tutto se stesso. Lei lo ha chiamato a un amore totale e lui in risposta ha creato dei confini, ha innalzato dei limiti, per non dover più scorgere l’insopportabile infinito a cui lei lo invita.”

------

Non puoi fare nulla per migliorare un altro, ma puoi fare tutto per migliorare te stesso. Il mondo sei tu. Il mondo soffre la fame perché tu vivi nella povertà interiore, perché tu chiedi lo sconto quando fai la spesa, perché tu mendichi sempre qualcosa da qualcuno – oggi è l’amore, domani è il lavoro. Appartieni a una razza impiegatizia, per te anche la vita di coppia è solo un impiego, una dipendenza, una routine. L’in-piegato è colui che vive da piegato dentro. Il tuo vero “capo” è il mondo stesso che non manchi di idolatrare tutti i giorni come causa esterna di ogni tuo male e ogni tuo bene. Come un adoratore pagano, stai dando potere al tuo idolo e lo sottrai a te stesso. T’inginocchi al cospetto d’un miraggio.

La folla attende la morte per essere liberata dalle sue pene, tu liberati già in vita!
Draco Daatson così ci incitava: “Agite! Non trascinatevi dietro a me come pesi morti, usando la lamentela per giustificare l’inazione. Io non sono un becchino e non trasporterò cadaveri!”

------

Mi hai chiesto come risolvere un problema di denaro. Ti sto mostrando come stare nella Presenza quando muovi il tuo corpo. Un giorno parlerai in pubblico e necessariamente emanerai ciò che sei. La tua Presenza verrà percepita da tutti, anche da chi non sa cosa significa questo termine. Ti ascolteranno e percepiranno che c’è qualcosa di diverso rispetto agli altri personaggi che in ogni tempo si mostrano sulla ribalta. La Presenza è un diamante raro. Le corde sottili del Cuore risuonano solo se tese da molti millenni.

Smettila di pensare che il denaro o il partner giusto siano qualcosa che si trova là fuori... nel mondo. Sei unicamente tu a produrli, perché il mondo è dentro di te.
Un Figlio del Momento non si lamenta mai, perché niente e nessuno può rendere migliore questo momento.
Nella tradizione Sufi si dice che quando il tuo unico problema sarà pensare continuamente a Dio, allora Dio penserà a tutti i tuoi problemi.

------

“Tu eri a capo di un’unità di questo genere? Ma sei una donna!” mi lasciai sfuggire.
Victoria Ignis mi gelò con lo sguardo. Sapevo che non stava rimproverando il mio sessismo, lei era ben oltre ogni banale concetto di superiorità/inferiorità. Stava rimproverando la meccanicità istintiva con cui tale pensiero era uscito da me. La mia assenza di controllo sulla mente inferiore, il mio pensare ancora da uomo piegato.

Come può esserci qualcosa che non posso? Dove c’è una volontà c’è una strada.
Il mondo è dentro di me, non io dentro il mondo. Fuori di te non esiste nemico, sei sempre solo tu che minacci te stesso. La tua incertezza apre una via alla pallottola che ti colpirà. Il seme della morte lo porti dentro, ti tiene lontano dal turbamento che ti verrebbe causato dalla percezione dell’Infinito... per cui ancora, evidentemente, non sei pronto.

Tratto da Il Libro di Draco Daatson – Il Regno del Fuoco
Acquistalo su Macrolibrarsi o su Ilgiardinodeilibri

Salvatore Brizzi
[Il mondo è bello, siamo noi ad esser ciechi]



CORSI DI RISVEGLIO ANNO 2018/2019
Questa è la pagina dove sono elencati tutti i corsi:
In fondo alla pagina è possibile scaricare il pdf con l’elenco dei corsi per città.




GUARDA IL PROMO DEL VIDEO-SEMINARIO
LA VIA DEL DISCEPOLATO
di Salvatore Brizzi
a questo link






APPUNTAMENTI DA SEGNALARE

21 Ottobre – VIAREGGIO
Seminario
LEADERSHIP SPIRITUALE
Gli insegnamenti di Draco Daatson
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  simonabarberieventi@gmail.com
oppure 339 1590640 (Simona)

18 Novembre – OLBIA
Seminario
LEADERSHIP SPIRITUALE
Gli insegnamenti di Draco Daatson
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  assoc.artemisia@gmail.com

25 Novembre – RIMINI
Seminario
E SE GURDJIEFF TORNASSE?
Gurdjieff spiegato ai giovani
condotto da Sheikh Burhanuddin
e Salvatore Brizzi
Per info:  gcgiardinodeilibri@gmail.com   
Tel.:   0541 23774

16 Dicembre – VICENZA
Seminario
LA VIA DELLA RICCHEZZA
Il denaro al Servizio dell’umanità
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  geaofficinadellanima@gmail.com








Leggi le frasi che pubblico regolarmente su TWITTER:


Guarda il profilo su LINKEDIN:


Dai uno sguardo alle nostre immagini su PINTEREST:


Clicca MI PIACE sulla mia pagina FACEBOOK:


 


mercoledì 10 ottobre 2018

Morire in piedi. Osho racconta Ouspensky


«Alcuni anni fa è morto Piotr D. Ouspensky, un grande matematico e filosofo russo: era l'unica persona, in questo secolo, che avesse fatto tanti esperimenti legati alla morte. Tre mesi prima di morire si ammalò gravemente. I dottori gli consigliarono di stare a letto, ma lui non li ascoltò e fece sforzi al di là di ogni immaginazione: di notte, invece di dormire, camminava, correva, viaggiava, era sempre in movimento. I dottori erano inorriditi. Dicevano che aveva bisogno di riposo assoluto. Ouspensky chiamò tutti gli amici più cari intorno a sé, ma non disse loro nulla.

Gli amici che rimasero con lui quei tre mesi, fino alla sua morte, hanno detto di aver visto con i loro occhi, per la prima volta, qualcuno che accettava la morte in modo consapevole. Gli chiesero perché non seguiva i consigli dei medici e lui rispose: “Voglio sperimentare tutti i tipi di dolore, per evitare che quello della morte sia così grande da rendermi incosciente. Prima di morire voglio attraversare tutte le sofferenze; ciò può creare in me una resistenza così grande da permettermi di essere completamente consapevole quando arriverà la morte”. E per tre mesi fece uno sforzo esemplare per attraversare tutti i tipi di dolore.

Gli amici hanno scritto che una persona forte e sana si sarebbe stancata, non Ouspensky. I dottori insistevano sul riposo assoluto per evitare che si aggravasse, ma inutilmente. La notte in cui morì, Ouspensky non fece altro che andare avanti e indietro per la stanza; i dottori che lo visitarono dissero che nelle sue gambe non c’era più forza sufficiente per muoversi, e tuttavia lui camminò tutta la notte. Disse: “Voglio morire in piedi, per timore di morire incosciente, sedendomi o addormentandomi”. E sempre camminando, diceva agli amici: “Ancora un po’, altri dieci passi e sarà tutto finito. Sto per andarmene, ma continuerò finché avrò fatto l’ultimo passo. Voglio continuare a fare qualcosa fino alla fine, altrimenti la morte potrebbe arrivare mentre sono incosciente. Potrei rilassarmi e addormentarmi, e non voglio che questo succeda nel momento della morte”.

Ouspensky morì muovendo l’ultimo passo. Pochissima gente sulla Terra è morta camminando come fece lui. Cadde al suolo mentre camminava, cioè, cadde al suolo solo quando arrivò la morte. Compiendo l’ultimo passo disse: “Ecco, questo è l’ultimo passo, ora sto per cadere. Ma prima di andarmene lasciatemi dire che avevo abbandonato il corpo molto tempo fa, adesso vedrete il corpo che se ne va, ma io già da molto tempo ho visto che se n’è andato, anche se ci sono ancora. I legami con il corpo si sono spezzati completamente e tuttavia, all’interno, io ci sono ancora. Adesso solo il corpo cadrà; a me è impossibile cadere”.

Nell’istante della morte gli amici videro una strana luce nei suoi occhi: gioia, serenità e radiosità, qualcosa che si vede quando si è sulla soglia dell’altro mondo. Ma per questo è necessaria una preparazione continua. Se una persona si prepara con tutta se stessa, la morte diventa un’esperienza meravigliosa. Non esiste fenomeno più prezioso di questo, perché ciò che si rivela nel momento della morte non può mai essere conosciuto altrimenti. A quel punto la morte sembra amica, perché solo in quell’istante possiamo fare l’esperienza di esser un “organismo vivente”, non prima».

Salvatore Brizzi
[Il mondo è bello, siamo noi ad esser ciechi]



CORSI DI RISVEGLIO ANNO 2018/2019
Questa è la pagina dove sono elencati tutti i corsi:
In fondo alla pagina è possibile scaricare il pdf con l’elenco dei corsi per città.




GUARDA IL PROMO DEL VIDEO-SEMINARIO
LA VIA DEL DISCEPOLATO
di Salvatore Brizzi
a questo link
 




APPUNTAMENTI DA SEGNALARE

21 Ottobre – VIAREGGIO
Seminario
LEADERSHIP SPIRITUALE
Gli insegnamenti di Draco Daatson
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  simonabarberieventi@gmail.com
oppure 339 1590640 (Simona)

18 Novembre – OLBIA
Seminario
LEADERSHIP SPIRITUALE
Gli insegnamenti di Draco Daatson
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  assoc.artemisia@gmail.com

25 Novembre – RIMINI
Seminario
E SE GURDJIEFF TORNASSE?
Gurdjieff spiegato ai giovani
condotto da Sheikh Burhanuddin
e Salvatore Brizzi
Per info:  gcgiardinodeilibri@gmail.com   
Tel.:   0541 23774

16 Dicembre – VICENZA
Seminario
LA VIA DELLA RICCHEZZA
Il denaro al Servizio dell’umanità
condotto da Salvatore Brizzi
Per info:  geaofficinadellanima@gmail.com









Leggi le frasi che pubblico regolarmente su TWITTER:


Guarda il profilo su LINKEDIN:


Dai uno sguardo alle nostre immagini su PINTEREST:


Clicca MI PIACE sulla mia pagina FACEBOOK: