ATTENZIONE!!!
CHI VUOLE RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI SETTIMANALI
DEVE CLICCARE SU UNO DEI PDF QUI SOTTO A SINISTRA
E COMPILARE IL FORM CHE TROVERA' NELLA NUOVA PAGINA.


venerdì 21 ottobre 2011

Dimensioni equatoriali


Il 90% degli uomini al mondo ha un pene di lunghezza fra i 13 e i 18 cm, con una media quindi di 15 cm. La razza, come al solito, gioca un ruolo importante: gli asiatici hanno una media decisamente più bassa, mentre i popoli equatoriali (africani, brasiliani... e siciliani) ne hanno una decisamente più alta. Ovviamente bisogna tener conto delle debite eccezioni, in quanto la Legge di Attrazione regna sempre sovrana: se devo vivere una determinata esperienza – uomo o donna che io sia – mi attirerò comunque l’unico nigeriano ipodotato del mondo!

Domenica 30 Ottobre a Bellaria, vicino Rimini, si terrà un convegno sui rapporti tra sessualità e spiritualità dal titolo Eros e Agape. Oltre al sottoscritto parteciperanno Claudia Rainville, Igor Sibaldi e Franco Nanetti (psicologo, docente presso la facoltà di Urbino).

Durante il mio intervento dovrei trattare di argomenti quali Tantra, magia sessuale, alchimia sessuale... che fanno molto esoteric-radical-chic. Invece tratterò di problemi sessuali: impotenza, eiaculazione precoce, frigidità, paura di esporre il proprio corpo nudo, paura di avere il pisello troppo corto o le tette troppo piccole...

Il pisello troppo corto è emblematico della PAURA DEL GIUDIZIO DEGLI ALTRI di cui di norma tutte le persone soffrono. È la stessa paura di non essere all’altezza che sta alla radice dell’impotenza e di tanti altri aspetti della nostra vita, sessuale e non.

Il succo del mio intervento sarà questo: il problema centrale non riguarda la lunghezza del pisello, la grandezza delle tette o la potenza dell’erezione, bensì le emozioni di paura, insicurezza, sconfitta e inadeguatezza che di solito sono associate a tali circostanze. In pratica si sta male perché si provano sofferenza emotiva e mentale, non perché si hanno il pisello corto o le tette piccole. Questi non sarebbero problemi in se stessi se non fossero associati a del malessere emotivo e mentale.

Immaginiamo adesso di poter provare emozioni di gioia, soddisfazione, sicurezza quando ci spogliamo di fronte al nostro partner... anche se abbiamo un pisello di 13 cm, o qualunque altro difetto estetico. Se invece di paura e inadeguatezza stiamo provando gioia e senso di soddisfazione... il problema non esiste più, perché il nostro vero problema era la sofferenza. Non volevamo più soffrire per le dimensioni del nostro pisello, e si può fare anche senza cambiare le dimensioni del pisello!

È sufficiente uscire dal senso di giudizio e provare emozioni superiori come la gioia e l’amore per se stessi, cioè amore per il proprio corpo così com’è.
Certo... non si esce dal senso del giudizio – dalla tirannia della mente giudicante – da un giorno all’altro, però è l’unica via che ci consente di non sentirci più giudicati da nessuno e di poter andare in giro per il mondo fieri di noi stessi, quali che siano le caratteristiche del nostro corpo fisico.

Per non sentirci più giudicati dobbiamo smettere di giudicare.
La PAURA DEL GIUDIZIO DEGLI ALTRI la coltiviamo all’interno di noi nella misura in cui giudichiamo a destra e a manca.
“Non giudicate, per non essere giudicati; perché col giudizio con cui giudicate sarete giudicati, e con la misura con la quale misurate sarete misurati.” (Mt 7,1)
Queste frase ci fa comprendere quanto noi stessi – giudicando – creiamo le basi psicologiche per la nostra futura sofferenza.
Dipende solo da noi, dalla nostra capacità di interrompere il giudizio mentale, se potremo oppure no ottenere la felicità... indipendentemente dalle dimensioni dei nostri attributi.

Solo vivendo Adesso, nella Presenza, interrompiamo il fluire giudicante della mente e ci apriamo a un mondo di emozioni superiori.
Potete farlo Ora, mentre state leggendo.
L’ingresso nel Regno dei Cieli.
La fine di ogni problema mentale.

Salvatore Brizzi (siciliano equatoriale)
NON DUCOR DUCO
(non vengo condotto, conduco)

Letture consigliate:
I segreti della camera da letto, Chian Zettnersan, Mediterranee;
La Porta del Mago, Salvatore Brizzi, Anima Edizioni.

Guarda il video sul tema sessualità.


ATTIVITÀ CONSIGLIATE

DANZA-TERAPIA a MILANO e TORINO – Dr.ssa Maria Grazia – per info: mgraziaguglielmucci@gmail.com



I MIEI PROSSIMI APPUNTAMENTI
2011-2012


Domenica 30 Ottobre a BELLARIA – Convegno Eros e Agape

Domenica 27 Novembre a ROMA – Convegno Partito Italia Nuova

Per ulteriori info su corsi e seminari: www.primoraggio.it


Alchimia Contemporanea di Salvatore Brizzi (questo è il libro nel quale ho parlato per la prima volta di Draco Daatson e Victoria Ignis)

Porta del Mago di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare La Porta del Mago con il 15% di sconto: 12,75 euro anziché 15)

Risveglio di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare Risveglio con il 15% di sconto: 12,75 euro anziché 15)

La Sconfitta di Cronos di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare La sconfitta di Cronos con il 15% di sconto: 12,75 euro anziché 15)