ATTENZIONE!!!
CHI VUOLE RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI SETTIMANALI
DEVE CLICCARE SU UNO DEI PDF QUI SOTTO A SINISTRA
E COMPILARE IL FORM CHE TROVERA' NELLA NUOVA PAGINA.


venerdì 2 novembre 2012

Strutturare un Ego


Negli ambienti cosiddetti “spirituali” si è diffusa da qualche decennio la perniciosa moda che porta tanti improvvisati discepoli, spesso autodidatti, a voler eliminare o in qualche modo superare il proprio Ego.

Una delle conseguenze dell’apertura di coscienza avvenuta a partire dal ’68 è stata la diffusione di massa di concetti spirituali/esoterici che prima erano riservati alle scuole iniziatiche o erano reperibili solo su testi piuttosto difficili. Il fatto che tali testi e scuole fossero accessibili unicamente a persone intellettualmente preparate, capaci di comprendere a fondo anche dal punto di vista mentale ciò che veniva loro richiesto nel Percorso, rendeva sicuramente l’esoterismo qualcosa di elitario, tuttavia ciò proteggeva la tradizione esoterica dalle deviazioni rispetto ai significati e alle pratiche originali e al medesimo tempo teneva alla larga i neofiti dai pericoli insiti in un percorso trasformativo che coinvolge profondamente la psiche di ciascuno.

Il ricercatore spirituale moderno non si rende conto che quando si lavora con le energie della psiche non si può scherzare. Non passa settimana nella quale non vengo a sapere di qualcuno che si è amaramente pentito di aver praticato esercizi miranti ad aprire il Terzo Occhio, a risvegliare la Kundalini, a fare sogni lucidi e viaggi astrali. E non sto esagerando, il numero delle persone danneggiate è altissimo; ci sono scuole che stanno letteralmente creando dei danni a tappeto sulla popolazione divulgando queste pratiche!

In questo periodo le persone – spesso per sfuggire alla propria quotidianità, altre volte perché sinceramente desiderose di conoscere – si affidano alle filosofie e alle pratiche di chiunque salga su un palco! Pare che con il passare del tempo la capacità selettiva del pubblico si sia assottigliata fino a scomparire. Forse il livello di disperazione personale è tale per cui qualunque insegnante e qualunque pratica “esoterica” sono meglio della piatta esistenza quotidiana.

Le deviazioni messe in atto dall’Ombra affinché anche chi sente la spinta verso il Viaggio Iniziatico resti intrappolato nelle spire di matrix, si possono riassumere in due linee principali:
a) esercizi e pratiche provenienti da tradizioni del passato (gnosi, tantrismo, pratiche con l’energia sessuale, ecc.) che vengono riproposte a tutti indiscriminatamente da insegnanti che non sono minimamente in grado di “vedere” cosa sta accadendo nei centri sottili nel praticante. (Abbiamo accennato prima a questo aspetto e ai pericoli che vi sono connaturati)
b) tutte le filosofie legate al superamento dell’Ego personale per identificarsi con l’Uno. Ossia filosofie derivanti da un fraintendimento del concetto di illuminazione.

Aggiungerò qualcosa su questo secondo aspetto.
Il “superamento dell’Ego” che, come accennavamo, va tanto di moda oggi, fa parte di un’importante deviazione da quello che è il Percorso Iniziatico tramandato nelle scuole esoteriche autentiche. Il concetto di “superamento dell’Ego” non sarebbe errato in sé, ma il problema nasce quando viene democraticamente divulgato a una massa indistinta di persone che l’Ego nemmeno ce l’ha.

Il termine Ego nell’esoterismo indica l’Io integrato dell’individuo, ossia un traguardo da raggiungere, non un punto di partenza. Nella Teosofia i termini anima, Ego e Angelo Solare si equivalgono. In Alchimia e in Magia – così come negli insegnamenti di Quarta Via – si parte dal presupposto che il neofita non abbia ancora sviluppato – o non del tutto sviluppato – il suo Ego e che debba lavorare duramente per farlo. Nella  deviazione di cui è qui questione accade invece che le persone credano di avere già un Ego e di doverlo addirittura eliminare per poter procedere oltre nel loro cammino fino a fondersi con l’Uno.

...continua nel prossimo post.

Salvatore Brizzi
NON DUCOR DUCO
(non vengo condotto, conduco)

Il libro di Draco Daatson di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare Il libro di Draco Daatson).

Il mio ultimo libro viene venduto per i primi mesi a un prezzo di lancio di 9 euro (il prezzo futuro sarà di 13 euro). Per chi non è pratico di internet può essere acquistato anche telefonicamente attraverso i numeri verdi: 800 135 977 (Il Giardino dei libri) oppure 800 089 433  (Macrolibrarsi). Dato il prezzo ridotto vi consiglio di acquistarlo insieme all’altro mio testo La Rinascita Italica, che rappresenta l'applicazione politica e sociale delle idee espresse da Victoria Ignis e Draco Daatson. Oppure insieme ad altri libri consigliati (in particolare Il mito del Vril, testo ancora insuperato che indaga questa misteriosa energia).

Il libro è rintracciabile presso:
Libreria Esoterica di Milano
Libreria Il Giardino dei Libri di Rimini
Tutte le librerie esoteriche di Torino



Video dell’intervento di Armando Siri sulla sovranità monetaria:

Partito Italia Nuova Armando Siri sovranità monetaria

Il non-giudizio come Via di Risveglio:

Salvatore Brizzi non-giudizio



Cercaci anche su TWITTER su YouTube e adesso su Pinterest
Salvatore BRIZZI NON HA ALCUN PROFILO SU FaceBook


La rinascita italica di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare La rinascita italica con il 15% di sconto: 12,75 euro anziché 15)

Risvegliare la macchina biologica di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare Risvegliare la macchina biologica con il 15% di sconto: 5,95 euro anziché 7,00)

Alchimia Contemporanea di Salvatore Brizzi (nel libretto allegato a questo dvd ho parlato per la prima volta di Draco Daatson e Victoria Ignis)

Porta del Mago di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare La Porta del Mago con il 15% di sconto: 12,75 euro anziché 15)