ATTENZIONE!!!
CHI VUOLE RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI SETTIMANALI
DEVE CLICCARE SU UNO DEI PDF QUI SOTTO A SINISTRA
E COMPILARE IL FORM CHE TROVERA' NELLA NUOVA PAGINA.


venerdì 28 dicembre 2012

L'Io e l'apertura del Cuore


...prosegue dal post Creare per poi distruggere.

Adesso vediamo brevemente da quali segnali potete capire se avete un Io già strutturato oppure no. Il che equivale a prevedere quanto soffrirete nei prossimi anni per via della destrutturazione forzata cui saremo tutti sottoposti.

È facile. C’è una parola che vi può illuminare: la gelosia. Tanto più questa malattia – perché è una malattia mentale – in voi è grave, tanto più indica che c’è ancora del lavoro da fare per strutturare l’Io. In generale un Io strutturato è un Io autosufficiente, che si autodetermina, che non ha più bisogno degli altri per affermare sé stesso. La gelosia funziona bene come esempio perché, a un livello profondo, rappresenta la necessità che un'altra persona – il partner – avvalori ciò che noi siamo, la nostra identità. In altre parole, la gelosia è il disperato bisogno che l’altro ci dimostri con la sua fedeltà che noi valiamo qualcosa. Il tradimento metterebbe invece in crisi la nostra identità, l’idea che abbiamo di noi.

Il bambino ha bisogno d’essere coccolato, riconosciuto, rispettato nei bisogni della sua personalità... E in effetti per un bambino è normale, anzi, indispensabile, ma per un adulto che sia davvero un adulto... no. Il bisogno di identificarsi in queste certezze esterne segnala un Io non ancora strutturato.

Questo è il gioco di Dio: vi do un Io e poi ve lo tolgo. La coscienza di essere individui separati dal Tutto, è temporanea e ci serve per osservare la Bellezza di quello che il Padre crea nell’Universo. L’unico scopo dell’autocoscienza individuale è divenire consapevoli di essere creature divine e poter osservare la Bellezza intorno a noi. Se non ci fosse consapevolezza che ragione avrebbe la creazione? Se guardiamo un albero e lo troviamo bello, questo accade solo perché abbiamo un Io che ci permette di confrontarci con l’albero. Lo stabilire che “lui” non sono “io”, mi permette di conoscerlo, di odiarlo oppure di amarlo.

Aprire il Cuore porta a una prima destrutturazione dell’Io, perché per amare l’altro, mentre da una parte dobbiamo continuare a sentirci separati da lui, dall’altra siamo anche costretti ad accorciare le distanze. Se lo amiamo è perché, pur essendo ancora diverso da noi, non rappresenta più lo sconosciuto e il pericolo.

La fase evolutiva che siamo in procinto di vivere è la fase della rottura delle distanze, perché è la fase dell’amore, e amare significa rompere le distanze. Per questo motivo la vibrazione di fondo del mio lavoro riguarda sempre l’apertura del Cuore. In realtà non sono venuto a parlare di Alchimia, Magia, tradizioni esoteriche e quant’altro... ma solo dell’apertura del Cuore... della visione della Bellezza.

Che tu invece vieni ad ascoltarmi nella speranza di illuminarti o risvegliarti… questo non riguarda me. Non mettere sulle mie spalle questo carico.

Qualunque libro tu abbia letto, qualunque scuola tu abbia frequentato, a qualunque tradizione o insegnamento tu faccia riferimento... se non hai aperto il tuo Cuore e non vedi la Bellezza sei semplicemente uno dei tanti ciechi di quest’epoca!

Se vivi in un mondo brutto è solo perché sei cieco, non perché il mondo sia davvero brutto. Se sei triste o in difficoltà il mondo non ha colpa. Gli occhi del Cuore non sono gli stessi occhi della mente e non vedono nulla di male, colgono solo Bellezza. Quando vedi solo Bellezza sei nell’anima, se invece vedi cose brutte vuol dire che sei nel circolo vizioso della personalità. Allora cerchi di scappare e chiami questa fuga psicologica “illuminazione”. Ma perché dovrebbe cercare una cosa come l’illuminazione chi vede già il mondo bello?


Salvatore Brizzi
NON DUCOR DUCO
(non vengo condotto, conduco)


Il libro di Draco Daatson di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare Il libro di Draco Daatson).


Il mio libro viene venduto per i primi mesi a un prezzo di lancio di 9 euro (il prezzo futuro sarà di 13 euro). Per chi non è pratico di internet può essere acquistato anche telefonicamente attraverso i numeri verdi: 800 135 977 (Il Giardino dei libri) oppure 800 089 433  (Macrolibrarsi). Dato il prezzo ridotto vi consiglio di acquistarlo insieme all’altro mio testo La Rinascita Italica, che rappresenta l'applicazione politica e sociale delle idee espresse da Victoria Ignis e Draco Daatson. Oppure insieme ad altri libri consigliati.

Il libro è rintracciabile presso:
Il Giardino dei Libri
Macrolibrarsi
Libreria Esoterica di Milano
Libreria Il Giardino dei Libri di Rimini
Tutte le librerie esoteriche di Torino




Il non-giudizio come Via di Risveglio:

Salvatore Brizzi non-giudizio



Cercaci anche su TWITTER su YouTube e adesso su Pinterest
Salvatore BRIZZI NON HA ALCUN PROFILO SU FaceBook


La rinascita italica di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare La rinascita italica con il 15% di sconto: 12,75 euro anziché 15)

Risvegliare la macchina biologica di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare Risvegliare la macchina biologica con il 15% di sconto: 5,95 euro anziché 7,00)

Alchimia Contemporanea di Salvatore Brizzi (nel libretto allegato a questo dvd ho parlato per la prima volta di Draco Daatson e Victoria Ignis)

Porta del Mago di Salvatore Brizzi (da qui è possibile acquistare La Porta del Mago con il 15% di sconto: 12,75 euro anziché 15)